La "domenica delle palme", il rito di benedizione dei rami d'ulivo

| di Sara Gerardi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è celebrato stamane, come ogni anno, il rito della benedizione dei rami d'ulivo per la domenica delle palme. A sette giorni dalla Pasqua, nella parrocchia Cuore Immacolato e in tutte quelle d'Italia, il sacerdote ha radunato i fedeli in piazza per la benedizione, fino a giungere in processione dentro la chiesa per la santa messa.

Il rito, di origine romana, viene osservato anche dai praticanti di religione ortodossa e protestante. In questo giorno la chiesa ricorda il trionfale ingresso di Gesù a Gerusalemme in sella a un asino, osannato dalla folla che lo salutava agitando rami di palma. La settimana santa ha inizio con il racconto della passione di Gesù con il seguente messaggio liturgico:

Era già verso mezzogiorno e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio, perché il sole si era eclissato. Il velo del tempio si squarciò a metà. Gesù, gridando a gran voce, disse: «Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito». Detto questo, spirò.

 

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK