Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il M5S sulle intercettazioni relative alla balneabilità: "La giunta Alessandrini deve farsi da parte!

| di Movimento 5 stelle
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

"Lo abbiamo sostenuto con forza la scorsa estate, oggi lo ribadiamo: questa Giunta deve andare via. Le intercettazioni tra Il Vice Sindaco di Pescara Del Vecchio e un Dirigente Comunale  non lasciano margine di azione. Nell'estate 2015  hanno messo a rischio la salute dei cittadini per non far scoprire la loro negligenza. Hanno permesso ad anziani e bambini di fare il bagno in acque inquinate che presentavano valori raddoppiati rispetto agli limiti consentiti da legge. Questo è intollerabile e getta un alone di vergogna su tutto il PD abruzzese, in ogni grado istituzionale".

Sono queste le parole con cui i consiglieri del M5S nel comune di Pescara commentano le intercettazioni  tra i due che parlano dei dati dell'Acqua di Via Balilla relative alla scorsa stagione balneare.

 

"Ma le dimissioni probabilmente non arriveranno, ecco perché abbiamo presentato una Mozione che ricordi al Sindaco il suo dovere" aggiungono i consiglieri del M5S "chiedendo alla giunta e al Primo Cittadino l'impegno  di  comunicare attraverso la stampa, i social network, il sito internet istituzionale del comune nonché con l'ausilio di annunci sonori le eventuali situazioni di inquinamento e di non balneabilità temporanea delle acque della costa di Pescara al il fine di tutelare la salute dei cittadini. Ricordiamo che è un obbligo di legge anche di  predisporre la segnaletica e le opportune misure previste dalla normativa vigente nelle aree che, eventualmente, non saranno balneabili ed  a comunicare anche ai comuni limitrofi le eventuali situazioni di non balneabilità con il fine di tutelare la salute dei cittadini".

"Rimaniamo ancora sconcertati su come sia possibile che i consiglieri comunali di maggioranza,  che la scorsa estate non vollero firmare per la sfiducia " incalzano "oggi a fronte di queste intercettazione non prendano una posizione decisa. Probabilmente ancora una volta ci si girerà dall'altra parte per mantenere la guida di una città che, oggi più che mai, si sente tradita proprio da chi dovrebbe tutelarli. Il Sindaco, ricordiamolo, ha la responsabilità della tutela dei cittadini".

 

"Questa è l'ennesima beffa che il centro sinistra fa agli abruzzesi" incalza Domenico Pettinari consigliere regionale M5S "un vice Sindaco, che ammette di aver fatto fare il bagno nelle acque inquinate ai propri cittadini è una cosa gravissima. Ed è squalificante, per il ruolo che ricopre, ascoltarlo giocare con le date come se si stesse giocando a scambiarsi le figurine. Il Sindaco e la sua maggioranza devono dimettersi. Pescara merita un'amministrazione responsabile, preparata e trasparente" .

Movimento 5 stelle

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK