Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Al via da lunedì 13 giugno "Lo sport non va in vacanza"

Condividi su:

Chiusa la scuola, arriva Lo Sport non va in vacanza. Lunedì diventa operativa il villaggio multidisciplinare promosso dall'Amministrazione comunale in sinergia con il CONI per accogliere i ragazzi dal 13 giugno al 13 agosto.

 

"Sono arrivate ben 800 richieste, tutte accolte– annuncia l'assessore allo Sport Giuliano Diodati -  a dispetto di quanti hanno anzitempo dato per perduta tale manifestazione, la manifestazione è invece in grandissima forma e noi l'abbiamo riproposta e anche arricchita. Com'è noto avremo tre sedi dove accogliere i bambini: Stadio Adriatico Cornacchia (340 posti), il Centro Sportivo Zanni (140),  il Centro Sportivo Rocco Febo ex Gesuiti (180 posti).

Tante le richieste, dunque, abbiamo inoltre potuto accontentare anche 100 ragazzi non residenti, 700 sono i ragazzi pescaresi iscritti, un'offerta differenziata a seconda del reddito e delle condizioni in cui ogni famiglia si trova.

La spesa varia a seconda del reddito Isee: fino 16.040 si pagherà 40 euro per 2 mesi, fino a 20 si pagheranno 60 e oltre 23.000 si arriva a 100 euro, sono previsti sconti per il secondo figlio, nonché per le persone diversamente abili che verranno accolte allo Stadio.

Tale riproposizione è un grande successo, come negli anni si è manifestata la sinergia con il Coni che metterà a disposizione gli istruttori e che apre le porte delle strutture interessate anche alle altre società sportive. Un aiuto importante per le famiglie quando la scuola chiusa, che si apre con l'auspicio che i ragazzi possano trascorrere all'aria aperta del tempo di qualità e soprattutto felice."

Condividi su:

Seguici su Facebook