Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Incontro con il fisico e ricercatore Fabio Chiarello alla scoperta di Quantum Race al Città Sant’Angelo Outlet

Condividi su:

Città Sant'Angelo Outlet Village ospita un incontro imperdibile con Fabio Chiarello*, fisico e ricercatore dell'Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR. Appassionato di giochi da tavolo e divulgatore scientifico, Chiarello presenterà in esclusiva per i visitatori dell'Outlet il gioco Quantum Race, nella piazzetta Blu.
Quantum Race è un gioco di percorso in cui viene simulata una corsa di auto “speciali". Le auto possono trovarsi contemporaneamente in più posti e passare attraverso barriere e 'muri' a causa dell'effetto tunnel in modo analogo a quanto avviene ad elettroni ed altre particelle microscopiche e poi 'collassare’ in una posizione scelta a caso quando avviene un'osservazione, proprio come succede secondo le leggi della meccanica quantistica.
Afferma Chiarello: "Quantum Race nasce per spiegare complessi concetti di meccanica quantistica, ed in particolare concetti quali la funzione d'onda, la sua delocalizzazione, il collasso, l'effetto tunnel, il teletrasporto quantistico.

Il gioco è lo strumento migliore per veicolare concetti complessi e lontani dall’esperienza quotidiana. Lo spirito di competizione porta poi i giocatori a sperimentare e comprendere in modo profondo le regole del gioco facendole proprie”. Troverete Quantum Race, nelle versione da tavolo, nello spazio ludico dedicato alla mostra sul gioco da tavolo: "Il Dado è tratto”. Potrete invece giocare alla versione gigante di Quantum Race nella piazzetta Blu accanto alla mostra.
*Fabio Chiarello si occupa di dispositivi e rivelatori superconduttori, di quantum computing, di fotonica, di micro e nanotecnologie. E' autore di un libro di divulgazione scientifica L'officina del meccanico quantistico e di giochi da tavolo didattici usati in festival scientifici e ludici. E' il coordinatore del concorso "Fotonica in Gioco" per studenti delle scuole superiori italiane."

 

Condividi su:

Seguici su Facebook