Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Bologna, trovato morto un pescarese iscritto a Giurisprudenza. Overdose da eroina?

Redazione
Condividi su:

Un 28enne residente in provincia dell'Aquila ma nato a Pescara è stato trovato senza vita, nel tardo pomeriggio di ieri, all'interno dell'appartamento che aveva preso in affitto a Bologna.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane sarebbe deceduto in seguito a un'iniezione letale di eroina. A scoprire il cadavere è stato un coinquilino della casa presa in affitto dai due in via Bergami, zona Santa Viola.

La Procura della Repubblica presso il tribunale di Bologna ha disposto l'autpsia per chiarire le cause della morte dell'universitario abruzzese.

A Bologna è il secondo decesso per probabile overdose nel giro di due giorni: martedì pomeriggio un bolognese di 40 anni era stato trovato esanime lungo un sentiero, nell'area dell'ex manifattura tabacchi di via Stalingrado.

Condividi su:

Seguici su Facebook