Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il 25 novembre alimentazione, ambiente e prevenzione per il convegno a cura di ISA e Comune

Condividi su:

Si svolgerà all'Aurum il prossimo venerdì 25 novembre alle 16,30 all'Aurum il convegno "Ambiente + Alimentazione = Prevenzione". Si tratta di un confronto aperto ed istruttivo a cura dell'associazione di prevenzione alimentare e sanitaria ISA sulla qualità del cibo e il ruolo di prevenzione che questo deve avere sul fronte sanitario. Alla conferenza di presentazione hanno preso parte l'assessore all'Istruzione Giacomo Cuzzi, il presidente dell'associazione ISA, il professor Ettore Cianchetti, la vice presidente Patrizia Cicconetti e Mauro Menzietti, socio fondatore dell'associazione Isa nonché titolare della Maico che sostiene l'iniziativa.

 

"L'incontro del 25 novembre è importante perché mette insieme ambiente, prevenzione e alimentazione – così l'assessore alla Pubblica Istruzione Giacomo Cuzzi - Questa collaborazione con ISA è una felice intesa con particolare riferimento alle mense scolastiche, per via del protocollo che ci lega sin dal 2014 e che ha fatto da base per la gara più grande e sensibile che questa Amministrazione ha prodotto in due anni e mezzo, quello della refezione scolastica. Grazie alla rivoluzione del servizio siamo riusciti a ridurre il costo unitario delle mense e a innalzare la qualità dei prodotti offerti. E' stato un cambiamento radicale e di cui siamo orgogliosi:  voglio ringraziare il professor Cianchetti per la collaborazione perché è determinante al fine di aumentare la guardia sull'alimentazione, sul km zero e applicare queste tematiche alla campagna di sensibilizzazione per una corretta alimentazione che accompagnerà il servizio nelle scuole. E' bene parlarne, com'è bene dare spazio ad un evento che propone un approccio scientifico serio che noi stiamo per la prima volta nella storia della città applicando nelle scuole, all'alimentazione dei nostri ragazzi, grazie alla sinergia con una realtà come quella di ISA".

 

"Grazie al Comune di Pescara perché essere riusciti a portare attenzione e operatività su come bisogna a fare della prevenzione primaria con l'alimentazione è veramente una cosa che ci rende felici – dice il professor Ettore Cianchetti - Lo scopo di ISA è divulgare e informare sull'utilità degli stili di vita e l'alimentazione corretta che deve partire dall'infanzia e non dall'età adulta. Avere la più grande città abruzzese che risponde a questo e allargare ad altre realtà e alla regione sarà un processo simile è cosa molto bella per il futuro. Dobbiamo farlo perché ci sono dati scientifici ed epidemiologici molto precisi: sta aumentando l'obesità dei bimbi, il 25 per cento in Italia è sovrappeso e il 10 è obeso già dalla 3° elementare. In Abruzzo abbiamo dati più alti, è difficile che a quella età si scateni il processo inverso e questo trend scatena patologie croniche che li farà essere persone non sane, con incidenza di malattie cardiovascolari e anche tumorali. Dallo svezzamento bisogna fare in modo che i bimbi vengano nutriti in modo diverso: non solo produrre alimenti a km zero, ma realmente biologici, privi di residui e pesticidi che sono elementi perturbatori del sistema immunitari e facilitano l'insorgenza dei tumori. E' una strada che abbiamo iniziato a percorrere e che dobbiamo migliorare sempre di più.

Le persone coinvolte nel convegno sono importantissime per la prevenzione primaria: Anna Powar nutrizionista indiana che vive fra Roma, Londra e Nuova Dehli e che ha dedicato la sua vita a capire le motivazioni olistiche dell'alimentarsi e le interazioni fra cibo e salute. Lei presenterà un approccio diverso sull'alimentazione. Ernesto Burgio, pediatra, è un pioniere dell'epigenetica, materia che studia il rapporto fra l'ambiente e le alterazioni che determina nel nostro organismo e ci farà capire perché stanno aumentando i tumori e si sta abbassando l'età di chi ne è affetto. Si è passati da un 30 per 100.000 di casi di cancro alla mammella di qualche anno fa a 164 per 100.000, significa che nonostante abbiamo grandi risultati diagnostici sulla prevenzione, non siamo ancora in grado di fermarne lo sviluppo. Infine Matteo Giannattasio medico e agronomo che farà capire perché l'alimentazione deve essere in un determinato modo e quali sono gli alimenti da evitare perché fanno male".

 

"Questo è un primo passo verso una nuova cultura del cibo e fra i quattro eventi fatti da ISA è di certo il più importante – aggiunge Patrizia Cicconetti, la vice presidente – L'associazione è nata circa 4 anni fa con 10 soci fondatori che seguono le attività. Ogni anno facciamo un evento e quest'anno è significativo, perché siamo riusciti a mettere insieme tre persone che ci faranno delle relazioni per avere dei suggerimenti e una salute migliore".

 

"Accompagno l'associazione sin dai suoi primi passi perché sono convinto che possiamo fare molto agendo per la prevenzione – conclude Matteo Menzietti per la Maico socio fondatore di ISA – Mi ha affascinato sin dalla prima ora l'intento di creare qualcosa di nuovo dal punto di vista culturale. Da padre di quattro figli vedo merendine e patatine negli zaini scolastici, si deve creare informazione e prevenzione primaria perché prendiamo coscienza che il cibo crea salute e una buona educazione porta ognuno di noi ad essere un vantaggio per la società e non un costo sociale se non facciamo nulla per evitare di sviluppare malattie che si possono evitare".

 

Condividi su:

Seguici su Facebook