Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La riviera sud riapre e si potrebbe tingere del bianco marmo di Carrara

Condividi su:

La riviera sud apre la sua passeggiata al transito pedonale ed apre già ampliata rispetto ai tre metri del marciapiede iniziale. Grazie ai lavori di riqualificazione oggi è una passeggiata di 12,15 metri per ora in massetto in calcestruzzo, fra spazio pedonale, aiuola e pista ciclabile, oltre a uno spazio utile di sicurezza perché le portiere delle auto non rappresentino un rischio per i ciclisti e viceversa.

E' iniziato anche il riempimento di terra delle aiuole lato stabilimenti e il riempimento in massetto in calcestruzzo anche della pista ciclabile. Con tutta probabilità già venerdì potrebbe essere completato il lavoro. Da ieri, però, la passeggiata è stata riaperta al transito di pedoni e sportivi è così resterà anche nelle ore notturne. 

Terminata la ciclabile si opererà sulla nuova carreggiata stradale, i cui lavori termineranno entro la prossima settimana. Il completamento della carreggiata stradale consentirà di ripristinare il doppio senso sul Lungomare.

Sono iniziati i lavori anche sugli stalli di sosta a spina di pesce lato sud del cantiere e ciò consentirà di trovare con più facilità il posto auto in questa stagione balneare, anche se mai come quest'anno ci saranno posti auto in quella zona. Nel frattempo è pronta la nuova area a parcheggio di via Barbella con 180 posti auto che verrà aperta dall'assessore alla mobilità Giuliano Diodati congiuntamente agli altri parcheggi estivi. Non si esclude che anche il lungomare Cristoforo Colombo, l'arteria attualmente in uso dai veicoli, che si ricollega a via Figlia di Iorio, possa diventare una strada parcheggio per il mare, in attesa di scomparire del tutto a settembre con la ripresa dei lavori per lasciare spazio alla vera filosofia di questo progetto che è il ricongiungimento della riserva al Mare con un giardino retrodunale fatto di tanti pini e la piazza che sorgerà dinanzi ai teatri.

Ma c'è di più, la prossima settimana verranno smontate le lastre di marmo di Carrara del Tribunale. Stiamo valutando di ritagliare quelle lastre di marmo bianco che è già ruvido e non scivoloso per utilizzarlo come pavimentazione della nuova riviera sud. Abbiamo a disposizione 24.000 mq. di marmo e qui ne potrebbero essere utili soli 1200 mq. 

Caldeggio l'idea di utilizzare quel marmo anche per sostituire la pietra serena di via Regina Elena: se i tecnici confermeranno questa possibilità, saranno due progetti veramente unici. Dipenderà quindi dalla fattibilità tecnica e dai tempi di smontaggio e non è escluso che il posizionamento delle lastre sulla riviera sud possa già avvenire in estate, senza disturbare chi accede al mare.

Poi i lavori si interromperanno, per consentire alla città di vivere tranquillamente questa estate per riprendere a settembre per un tempo di cantiere stimato in circa due mesi. Insomma a fine novembre il primo lotto dei lavori potrebbe dirsi concluso.

Condividi su:

Seguici su Facebook