Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Montesilvano, in vista delle elezioni la città è piena di "lavori elettorali"

| di Giuseppe Di Giampietro - Comitato Saline.Marina.PP1
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Qui a nessuno sfugge come a 1,5 mesi dalle elezioni la città sia piena di microcantieri, e di cartelli con i nomi di sindaco e 2-3 assessori candidati,  per lavori da miseria (il biblico piatto di lenticchie di Esaù). Mentre per quasi 5 anni quest'amministrazione pressoché nulla ha fatto per la città, e per il nuovo quartiere PP1 degli alberghi e palacongressi.

Ci aspettavamo di discutere  il piano particolareggiato per il completamento del PP1, mentre abbiamo corso Strasburgo pieno di buche, di sporcizia, senza alberi, luce, arredi, senza itinerari pedonali e ciclabili, con sottopassi chiusi e pericolosi, con quasi tutti i negozi desolatamente chiusi. Ci siamo trovati a dover bloccare una vergognosa variante PP1 di  solo scambio di cubature e occupazione di aree a servizi, senza alcun impegno a valorizzare il quartiere del turismo e della qualità urbana.

Avevamo fatto proposte per il collegamento di parchi, aree verdi, aree pubbliche e  porticati con percorsi ciclopedonali e passeggiate, con la riqualificazione del viale A. D'Andrea in mercato rionale e paseo alberato. Nessun piano pubblico trasparente e partecipato si è avviato. Solo qualche costosa asfaltatura senza verde, il deturpamento del patrimonio verde esistente con le imprese del cestello e motosega. e nessun piano del verde. Nessun progetto europeo per la valorizzazione del centro turistico congressuale d'Abruzzo. Nemmeno un cartello toponomastico per la piazza Venezuela. Mentre ci sono 5.500 appartamenti invenduti e il valore delle case vendute è diminuito del 30%. 

Ma, mentre è ancora assente un qualsiasi piano del traffico e qualsiasi discussione su unpiano della mobilità sostenibile tra i diversi comuni dell'area metropolitana, si sta per aprire ilponte foce del Saline senza discutere con la città se servirà alle automobili per inondarci il lungomare di auto o alle modalità sostenibili per liberarci dal traffico.

Non abbiamo bisogno di un sindaco che chiami qualcuno per fargli pensare a pochi interventi mediocri o inutili, non discussi con nessuno. Abbiamo bisogno di un Sindaco che parli con la città, sappia ascoltare e coinvolgere, in un processo pubblico trasparente e partecipato, le forze attive ed i portatori di interesse. Abbiamo bisogno di costruire insieme la grande città del medio Adriatico.

Noi crediamo nelle grandi potenzialità di questo posto, benedetto da Dio, ma che deve rinnovare la sua classe dirigente e discutere con l'intera città la sua identità ed il suo futuro. Vogliamo riprendere a farlo, a cominciare dalla discussione sulle scelte strategiche della grande città.

Il prossimo incontro:

DIBATTITO PUBBLICO
Ponti sul Saline e grande città
SABATO 13 APRILE-  10.30-13
 Montesilvano Municipio, p.zza Diaz

Giuseppe Di Giampietro - Comitato Saline.Marina.PP1

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK