Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Riorganizzazione del Comune e delle società partecipate, ecco la proposta del M5S

| di Ufficio stampa Comune di Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Proposte concrete per il miglioramento della qualità dei servizi del Comune di Pescara e delle partecipate, dell'efficientamento della struttura amministrativa, della trasparenza nelle decisioni e delle condizioni di lavoro dei dipendenti. Sono le proposte presentate questa mattina in conferenza stampa dal M5S Pescara. Presenti il candidato sindaco M5S Pescara Erika Alessandrini, la consigliera M5S al Comune di Pescara Enrica Sabatini e il vice presidente del Consiglio regionale Abruzzo Domenico Pettinari.

SCARICA IL PDF CON LO SCHEMA ATTUALE E LA PROPOSTA DEL M5S

"Riorganizzare la macchina comunale è un'operazione complessa, ma indispensabile, poiché si tratta della prima fonte di servizi a tutti i cittadini – commenta la candidata sindaco M5S Erika Alessandrini - In questi cinque anni di consiliatura abbiamo analizzato il sistema comunale e tutti i processi per capire come intervenire con misure che possano rendere i servizi più efficienti e migliorare il lavoro dei dipendenti. Oggi i dirigenti si trovano a rispondere alle esigenze di più assessorati contemporaneamente. Ciò rende la macchina pubblica confusa e costosa, ma soprattutto inefficiente. Una delle prime azioni della nostra Giunta sarà realizzare il piano di efficienza che il Comune di Pescara aspetta da 20 anni".

La riorganizzazione della macrostruttura dell'Ente è uno dei primi atti che la nuova amministrazione a 5 stelle affronterà delineando una rinnovata architettura amministrativa e gestionale. Attualmente il Comune conta 14 dirigenti più 2 capo-dipartimenti per 10 assessorati. Il M5S ridurrà di 4 unità il numero dei dirigenti, eliminando i capi-dipartimento, in modo da far corrispondere in maniera diretta e semplificata i settori con gli assessorati. Ciò porterà un risparmio di 500 mila euro l'anno che potranno essere impiegati sia per l'utilizzo di nuove figure professionali specializzate sia per rendere i servizi al cittadino più efficienti.

La riorganizzazione dei dipartimenti porterà alla creazione di sei nuovi servizi al cittadino: un servizio di controllo analogo per un maggior monitoraggio delle attività delle società partecipate, un SIT – sistema informativo territoriale di divulgazione degli open data comunali, il servizio di occupazione suolo pubblico e mercati all'interno della Polizia Municipale per snellire il processo burocratico e fornire un unico sportello al cittadino, il servizio innovazione e cittadinanza digitale per innovare grazie alle nuove tecnologie i processi comunali, il servizio partecipazione per garantire il coinvolgimento dei cittadini nei diversi processi decisionali del Comune, il servizio inclusione per fornire assistenza adeguata alle categorie più deboli.

L'azione di riorganizzazione sarà rivolta anche alle società partecipate di cui il Comune di Pescara ha il controllo diretto o una quota maggioritaria: Pescara Energia, Ambiente Spa (ex Attiva srl-rifiuti e igiene urbana), Pescara Multiservice srl (ex Pescara parcheggi), Adriatica Risorse (riscossioni). In particolare per la Pescara Multiservice il M5S Pescara estenderà gli ambiti di competenza a servizi quali: portierato, gestione ZTL, ufficio biciclette, rimozione veicoli in sosta vietata, pulizia e ripristino incidenti, gestione parco autoveicoli bike e car sharing. L'aumento della dotazione servizi permetterà anche di accrescere gli introiti della società partecipata.

Ufficio stampa Comune di Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK