"Le idee restano": ecco la scultura con la foto di Falcone e Borsellino

Realizzata in pietra della Maiella dagli studenti del Liceo Artistico di Castelli. Esposizione alla Questura di Pescara

| di Ansa Abruzzo
| Categoria: Attualità
STAMPA

L'immagine storica di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sorridenti diventa una scultura in pietra della Majella, come simbolo della legalità. L'hanno realizzata gli studenti del Liceo Artistico di Castelli (Teramo), con la guida del maestro e scultore Valentino Giampaoli.

Trentacinque quintali di peso, l'opera, itinerante, sarà visibile dai cittadini fino alle 14 di oggi, sabato 26 ottobre, nella sede della Questura di Pescara dove è stata scoperta durante una cerimonia.

All'iniziativa, nell'ambito del Premio Borsellino, hanno partecipato il viceministro dell'Interno Vito Crimi, il presidente della Commissione parlamentare Antimafia Nicola Morra, il prefetto Luigi Savina, già vice capo della Polizia, il prefetto di Pescara Gerardina Basilicata, il questore Francesco Misiti, forze dell'ordine e una delegazione degli studenti che hanno realizzato l'opera, accompagnati dal docente Marcello Mancini.

Sulla scultura la scritta "Le idee restano".
   

Ansa Abruzzo

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK