Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Recensioni web su DentalPro, attenzioni e premure per le future mamme

Gravidanza e disturbi orali: un connubio purtroppo reale

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La gravidanza è un momento di grandi cambiamenti nel corpo della donna, sia emotivi che fisiologici. Alla base di questi, per gran parte almeno, ci sono le variazioni nella produzione di ormoni. Prevalentemente si tratta di un aumento di ormoni come: i beta HCG (cioè la gonadotropina corionica), il progesterone, gli estrogeni, la prolattina. 

Questi sono importanti per preparare il corpo ad accogliere il bambino nel grembo, al parto e alla sua nutrizione una volta venuto al mondo (per l’allattamento, quindi). Essi però sono anche responsabili di qualche disturbo durante la gravidanza. Anche se fastidi e dolori in questi 9 mesi sono del tutto normali e la mamma probabilmente ha già messo in conto di dover un po’ sopportare, è chiaro che non è sempre facile e, si sa, che il mal di denti pur non essendo una cosa poi così grave di per sé, è uno dei problemi di salute meno graditi e facili da sopportare. 

Negli ultimi anni sono numerosi gli studi scientifici che hanno dimostrato come, durante la gravidanza, determinati problemi del cavo orale possano incidere sulla salute anche del feto oltre che della mamma. Le infezioni gengivali sembra infatti che possano far salire la percentuale di rischio di parti pretermine. Oltre a questo, anche il “semplice” stress dovuto ai dolori forti e alla chirurgia è provato avere possibili conseguenze sullo sviluppo del piccolo. Non va dimenticato, infine, che di solito con il mal di denti si fatica a mangiare correttamente: mamma e bimbo quindi potrebbero nutrirsi poco.

Dolori ai denti e disturbi orali durante la gravidanza

I fastidi ai denti e alle gengive durante la gravidanza sono causati nello specifico dall’aumento di acidità della saliva (che può anche essere abbondante in caso di scialorrea gravidica). Oltre a questa, la situazione può peggiorare a causa di problemi gastro intestinali, come reflusso e vomito, che determinano un aumento della carica acida all’interno della bocca. Tutta questa acidità intacca la mineralizzazione dei denti rendendoli più sensibili ed esposti ai pericoli. 

Se, inoltre, di solito la saliva contrasta l’acidità dei batteri, durante la gestazione, essendo essa stessa acida, non fa che peggiorare il tutto. Non a caso, quindi, le donne in stato interessante soffrono di carie, ascessi, gengiviti gravidiche, parodontiti. Eventuali disturbi presenti prima della gravidanza non di rado finiscono, in coincidenza con questa, per aggravarsi. 

 Se queste problematiche si manifestano è ovviamente necessario comunque l’intervento di un dentista ed è meglio che sia quanto prima per evitare complicazioni e rischi infettivi pericolosi per il bambino. È chiaro che, soprattutto in questo periodo della vita, è importante rivolgersi ad una clinica dentistica di fiducia che sia all’altezza della situazione, che abbia spazi igienizzati e comodi e possa operare tenendo conto delle specifiche esigenze della paziente e del suo status.

Visite dentistiche da DentalPro: sicurezza per mamme e piccoli

Alla luce di quanto detto, è chiaro quanto sia importante poter fare riferimento ad uno studio dentistico adeguato che possa accompagnare la futura mamma sia per la prevenzione dei problemi ai denti, sia per curarli adeguatamente e in sicurezza. Opinioni sul web per Dentalpro, sia di clienti generici, sia effettuate da clienti che sono state lì proprio durante il periodo della gravidanza, costituiscono una prova tangibile del fatto che questa clinica si prende particolare cura anche delle future mamme e dei piccoli nella loro pancia. 

Come? Innanzitutto mettendo a disposizione della clientela personale cortese e disponibile pronto a rispondere a tutte le esigenze. E in secondo luogo sfruttando le grandi capacità di un team completo e variegato di professionisti di alto livello in grado di effettuare interventi odontoiatrici di ogni genere, anche talvolta senza necessità di anestesie, benché sia dimostrato che queste sono innocue per il bambino nel grembo materno.

Farmaci e sostanze impiegate per trattare donne in gravidanza presso lo studio di DentalPro sono scelti con giudizio e attenzione per fare in modo di agire con la sicurezza come obiettivo primario. Le radiografie vengono evitate per quanto possibile perché potenzialmente pericolose. Nel caso tuttavia fosse proprio necessario questo genere di esame diagnostico, presso questo studio si mettono in atto tutte le misure di sicurezza per far sì di proteggere il feto. 

Da DentalPro se la paziente è in gravidanza si cerca sempre di agire tempestivamente per consentirle così di risolvere le sue problematiche quanto prima, cosicché ella possa non dover assumere antinfiammatori e analgesici che, si sa, sono controindicati in dolce attesa. Va comunque sempre ricordato che è meglio assumere un farmaco di questo tipo che sopportare un dolore di forte intensità e persistente, che getta la futura mamma in uno stato di stress, che è forse ancora più pericoloso.

Prevenire è meglio

Il fatto che la donna durante i 9 mesi di gravidanza sia molto più sensibile ed esposta a rischi di salute del cavo orale ha come chiara conseguenza la necessità di fare prevenzione, evitare cioè per quanto possibile che si creino le infezioni e i soliti problemi alla bocca così da non dover curare. La prevenzione deve essere fatta su due piani. 

Innanzitutto a casa, dov’è opportuno che si lavino i denti dopo ogni pasto con la dovuta attenzione. Senza fretta quindi bisogna spazzolare la dentatura utilizzando uno spazzolino morbido e un dentifricio non abrasivo. A sera si consiglia anche l’uso del filo interdentale. Durante i 9 mesi è bene, inoltre, fare almeno un paio di sedute d’igiene dentale in modo che il tartaro venga rimosso a fondo, anche lì dove non si riesce ad arrivare con il filo. 

La pulizia dei denti presso uno specialista sarà anche l’occasione per dare un’occhiata alla situazione della salute generale della bocca, così da identificare subito eventuali carie o disturbi che si stanno sviluppando. L’ideale è fare una pulizia a metà gestazione e un’altra appena prima del parto, così da fare un checkup finale. Una volta avuto il bambino, infatti, la mamma non avrà molto tempo e non è detto che riesca subito a prendere un appuntamento con il dentista.

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK