In Italia continua lo stato di agitazione delle Agenzie fiscali. A Pescara protesta in Piazza Italia

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

A seguito dello stato di agitazione proclamato lo scorso 30 dicembre e delle assemblee del 14 e 23 gennaio, le OO.SS. CGIL –Funzione Pubblica, UILPA, UNSA-Confsal e FLP Ecofin Agenzie Fiscali, hanno indetto una Manifestazione Nazionale, che si è svolta in data odierna, con presidi antistanti alle sedi delle varie Prefetture.

A Pescara l’assemblea si è svolta presso l’ingresso di Piazza Italia, dalle ore 11 e fino alle 12:30, con il seguente ordine del giorno:

Denunciare

  • La situazione di forte difficoltà lavorativa e operativa, dovuta alla costante diminuzione del personale e all’innalzamento progressivo dell’età media dei lavoratori in forza;
  • Il difficile clima esterno, creato da una campagna di delegittimazione del personale, in alcun modo contrastato dall’Autorità politica e dai vertici dell’Agenzia;
  • La sempre crescente volontà dei soggetti coinvolti nell’organizzazione dell’agenzia e nelle trattative sindacali, di demotivare il personale in qualsiasi attività impegnato.

Rivendicare

  • Il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale in tempi brevissimi, scaduto da un anno;
  • L’immediata conclusione della contrattazione prevista dagli articoli 77 e 78 in merito all’utilizzo del Fondo risorse decentrate e la conseguente, successiva e rapida liquidazione del premio previsto per l’anno 2018, nonché, in tempi ragionevoli, del medesimo per l’anno 2019;
  • La necessità di assegnazione di personale, anche idoneo di precedenti concorsi, al fine di contrastare la carenza cronica di funzionari nella regione Abruzzo.

Al termine della Manifestazione il Vice Prefetto di Pescara, dott. Carlo Torlontano, ha ricevuto una delegazione delle OO.SS provinciali, prendendo atto delle rivendicazioni espresse e condividendone in pieno i contenuti.

Lo stato di agitazione proseguirà a oltranza, finché le richieste sopra citate non saranno accolte.

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK