Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Protezione Civile, il Comune di Pescara finanzierà i corsi di formazione per i volontari

| di Forza Italia Pescara
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

“Sarà il Comune di Pescara a finanziare la realizzazione di Corsi di Formazione per i Volontari delle 7 Associazioni di Protezione civile operanti sul territorio di Pescara. È quanto deciso oggi dal Consiglio comunale che, con 20 voti favorevoli su 28 presenti in aula, ha approvato la relativa mozione presentata da Forza Italia, tesa a garantire la preparazione e migliore qualificazione di quegli uomini e quelle donne che, gratuitamente, si mettono a disposizione della città in occasione delle emergenze e che devono avere gli strumenti, anche conoscitivi, per sapere cosa fare in ogni situazione”.

Lo hanno annunciato i proponenti della mozione, il consigliere Alessio Di Pasquale e il capogruppo Roberto Renzetti, entrambi di Forza Italia, ufficializzando l’esito della votazione.

“Il Settore della Protezione Civile comunale riveste un carattere strategico nell’Organizzazione della macchina amministrativa comunale, provinciale e regionale, essendo l’Organismo deputato ad affrontare ogni genere di situazione d’emergenza che si verifichi sul territorio, sia esso un terremoto, l’esondazione di corsi d’acqua, un’ondata straordinaria di maltempo o un’iniziativa di portata tale da richiedere l’adozione di particolari misure d’emergenza, di controllo e di vigilanza – si legge nella mozione -. Nell’ambito della Protezione Civile un ruolo fondamentale è svolto dalle Associazioni di Volontariato aderenti alla Protezione civile, volontari che costituiscono una delle componenti più vitali del sistema: oltre ottocentomila persone, distribuite sul territorio nazionale, aderiscono a organizzazioni che operano in molteplici settori specialistici. La città di Pescara ha vissuto in tempi recenti eventi che hanno imposto l’impiego massiccio delle Organizzazioni di Volontariato della Protezione civile, coordinate dal Centro Operativo Comunale (C.O.C) per fronteggiare situazioni di assoluta emergenza, dalla nevicata straordinaria del 2012 e del 2017, all’esondazione del fiume Pescara nel dicembre 2013, alla grandinata del 10 luglio 2019, situazioni che sono state affrontate e superate in maniera eccellente grazie alla disponibilità sul campo di uomini e donne che hanno garantito un valido supporto alla popolazione nel rifornimento di generi di prima necessità, nell’accompagnamento presso strutture sanitarie, nella vigilanza del fiume e nella sorveglianza di strade chiuse al traffico; tali accadimenti hanno sottolineato ancora una volta la necessità di poter disporre di personale volontario debitamente formato e preparato per fronteggiare emergenze di ogni genere, pronto a operare insieme alle squadre di professionisti per consentire al territorio di affrontare situazioni delicate e spesso di grande criticità e lo stesso Decreto del Presidente della Repubblica del 2001 sottolinea l’importanza di garantire l’adeguato ‘sostegno al volontariato di protezione civile e il supporto alle attività di formazione per i diversi operatori del sistema’. Ora – hanno ricordato i consiglieri Di Pasquale e Renzetti - , lo scorso 27 gennaio 2020 il Gruppo Consiliare di Forza Italia ha promosso un incontro con le Associazioni di volontariato aderenti alla Protezione civile che hanno partecipato alle attività messe in campo dal C.O.C. in occasione delle emergenze che si sono verificate in città negli ultimi dieci anni, incontro al quale hanno preso parte anche gli assessori alla Protezione civile Eugenio Seccia e ai Lavori pubblici Luigi Albore Mascia, al fine di sentire direttamente dalla loro voce le problematiche del settore, le esigenze e anche proposte operative da sottoporre all’attenzione dell’amministrazione comunale. E tra le esigenze manifestate, una delle più urgenti esposta da tutte le Associazioni di Volontariato aderenti alla Protezione civile è stata la necessità di organizzare corsi di formazione e aggiornamento per i volontari già operativi, corsi utili anche per reclutare nuove forze sul territorio, soprattutto tra i più giovani. Attualmente l’organizzazione e lo svolgimento di tali corsi hanno costi esorbitanti, anche fino a 300 euro per ciascun volontario, costi che ricadono interamente sulle singole Associazioni che però si reggono solo sul principio del volontariato, dunque sulla buona volontà e l’impegno gratuito dei singoli soggetti, senza contribuzioni esterne, rendendo dunque proibitiva la promozione di tali corsi di formazione, pure fondamentali per la preparazione più adeguata di chi, poi, deve operare sul territorio. Nel corso dell’incontro, il Gruppo consiliare di Forza Italia ha chiesto alle Associazioni di predisporre una scheda tecnica indicando i Corsi di formazione ritenuti più rilevanti, strategici e urgenti per la preparazione delle proprie unità, e parliamo oggi di 7 Associazioni per 150 unità operative, indicazione puntualmente pervenuta e per tale ragione, ritenendo che sia dovere istituzionale dell’Amministrazione Comunale garantire il giusto sostegno alle Associazioni di volontariato aderenti alla Protezione civile comunale, al fine di  disporre sul territorio di Volontari formati e adeguatamente preparati, abbiamo presentato una  mozione per invitare ‘sindaco e giunta a individuare nel bilancio comunale una somma iniziale utile per sostenere l’organizzazione e la copertura di Corsi di formazione destinati a gruppi di volontari aderenti alle Associazioni di volontariato iscritte alla Protezione Civile comunale; a scegliere i corsi da organizzare dall’elenco inviato dal Responsabile del COC per la funzione 3 Antonio Romano, ovvero Corso idrogeologico, Corso uso motosega, Corso sulla Psicologia dell'emergenza, Corso Operatore radio, Corso guida fuoristrada. Andrà concordato con le Associazioni stesse il numero iniziale di Volontari interessati a seguire i corsi di Formazione, indicando quali siano ritenuti più rilevanti, impegnandoci poi a prevedere, già dal prossimo bilancio comunale, un capitolo di spesa ad hoc nell’ambito della Funzione Protezione civile per finanziare l’organizzazione di Corsi di formazione e di aggiornamento per i volontari da concordare, di volta in volta, con le Associazioni di volontariato iscritte alla Protezione civile’. Infine abbiamo inserito, su richiesta del consigliere Scurti, anche l’impegno a finanziare anche l’organizzazione di ‘corsi di approccio al soccorso per diversamente abili’. Oggi, il via libera del Consiglio comunale, di fatto ha dato concretezza all’impegno assunto”.

Forza Italia Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK