Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Dragonara, i soldi promessi per la ricostruzione del cavalcavia dell'asse attrezzato non ci sono

| di Movimento 5 Stelle Abruzzo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Oggi in Commissione di vigilanza, il Consigliere regionale del M5s Barbara Stella ha chiesto chiarimenti in merito alle risorse destinate per l'abbattimento e la ricostruzione del Cavalcavia n°5 dell'Asse Attrezzato di Chieti - Pescara, Prog. 7+980, in località Dragonara di Chieti Scalo, dato che sembrerebbero non essere più disponibili le somme necessarie che l'Assessore Mauro Febbo aveva dichiarato lo scorso dicembre.

"In realtà, oltre al sottosegretario D'Annuntiis presente e che ringrazio, avrei avuto il piacere di parlare direttamente anche con l'Assessore Febbo che, nonostante precedentemente avesse risposto alla mia interpellanza, in questa occasione ha dichiarato l'argomento non essere di sua competenza", così la consigliera Barbara Stella. "Tuttavia la risposta fornitami dal Sottosegretario non fa che confermare quanto sospettavo, in realtà i 580 mila euro, sbandierati dall'Assessore teatino, non ci sono, non esistono e probabilmente non sono mai esistiti. È assurdo e vergognoso quanto accaduto, in questo modo vengono fornite informazioni errate e soprattutto si alimenta l'idea di una Giunta regionale a lavoro per i propri cittadini ma che invece getta solo fumo negli occhi", insiste la Stella."L'intera maggioranza di centrodestra di questa regione dovrebbe stigmatizzare questo grave comportamento dell'assessore Febbo, che fa dichiarazioni pubbliche prive di fondamento, illudendo i cittadini che da oltre 20 anni attendono una soluzione definitiva, da parte della politica regionale, a salvaguardia della pubblica incolumità", prosegue la pentastellata.

"Avevo già presentato un'interpellanza a riguardo e la Giunta regionale mi aveva confermato l'intenzione di trovare i fondi per effettuare tutte le opere utili all'abbattimento e alla ricostruzione del ponte. Ricordo che qui è in gioco la sicurezza di migliaia di cittadini che giornalmente passano al di sotto di questo cavalcavia, utilizzando l'asse attrezzato Chieti-Pescara, uno dei tratti stradali più trafficati dell'intera regione. Proprio nel mese di dicembre, l'Assessore Febbo con una nota stampa conferma lo stanziamento di 580mila euro, che si andavano ad aggiungere ai 130mila euro già in disponibilità dell'ente attuatore (ARAP), per un totale di oltre 700 mila euro", continua il Consigliere regionale del M5s. "Ho continuato a seguire la vicenda e nello scorso mese di maggio ho notato delle incongruenze e per questo ho deciso di portare la questione in commissione di vigilanza. D'altronde quanto accaduto, per quanto mi riguarda, non è nient'altro che la conferma di quanto già sapevo. L'assessore Febbo a lungo tra le file della politica regionale fa promesse che poi non mantiene; mi rammarico perché come sempre di questo atteggiamento a farne le spese sono sempre e soltanto i cittadini. Mi auguro che la Giunta regionale di centrodestra, in seguito a quanto avvenuto, si dia da fare per trovare realmente, una volta per tutte, le risorse necessarie per l'abbattimento e la ricostruzione del cavalcavia e comunque proseguirò con la mia azione, chiedendo che nella prossima seduta della Commissione di vigilanza, venga nuovamente affrontata la questione alla presenza di un rappresentante dell'Arap e dell'Assessore alle attività produttive", conclude il Consigliere regionale Barbara Stella.

Movimento 5 Stelle Abruzzo

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK