Covid-19, gli ultimi numeri in Abruzzo. Casi nelle Rsa

Dati regionali in linea con la netta risalta dei contagi che si registra su scala nazionale

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ancora 126 nuovi casi di positivi al Covid accertati nelle ultime ore in Abruzzo, emersi dall'analisi di 2.529 tamponi complessivi.

Si registra anche il decesso di un 76enne di Fossacesia: era ricoverato al Covid Hospital di Pescara, dove due settimane fa era morta sua moglie, pure lei positiva al virus.

Il bilancio delle vittime sale a 489.

Focolaio in una Rsa di Avezzano dove si registrano 70 casi (la maggior parte dei quali non ancora conteggiati nei dati ufficiali della Regione). Sono 30, tra personale e pazienti, i casi invece registrati alla Rsa San Vitale di San Salvo.

Positivi anche 17 poliziotti impegnati per il servizio d'ordine del Giro d'Italia, che ha fatto tappa in Abruzzo.

Del totale degli ultimi casi, 45 casi riguardano la provincia dell'Aquila, 25 la provincia di Chieti, 21 il Teramano, 14 il Pescarese e uno un paziente fuori regione, mentre per venti sono in corso verifiche sulla provenienza. Ancora una volta, tra le località con più casi c'è L'Aquila, dove si registrano 25 contagi recenti. 

Diverse le scuole chiuse in Abruzzo, da Avezzano a Bellante (Teramo) e a Palmoli (Chieti), a causa di focolai tra gli studenti. A Montesilvano (Pescara) due classi ed alcuni docenti della scuola primaria 'Saline' dell'Ic 'Rodari' sono da oggi in quarantena dopo che un'insegnante è risultata positiva.
A Bisenti, paesino di 1.800 abitanti della Val Fino, nel Teramano, si attende l'esito dei tamponi, dopo che cinque persone sono risultate positive. Elemento comune sarebbe la partecipazione ad un matrimonio.

Fonte Ansa Abruzzo

redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK