La Lega Italiana Lotta contro i Tumori (Lilt) parteciperà alla "Maratona Dannunziana 2020"

Lo ha annunciato il Presidente Lombardo nel corso della conferenza stampa

| di Ufficio Stampa Lilt Pescara
| Categoria: Attualità
STAMPA

“La Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori moltiplica quest’anno la propria partecipazione alla ‘Maratona Dannunziana 2020’, la classica del podismo abruzzese autunnale in programma per sabato e domenica prossimi, 17 e 18 ottobre, a Pescara. La Lilt sarà infatti presente in piazza Salotto dal mattino del sabato, all’interno del ‘Villaggio della Maratona’, non solo con i propri volontari per informare i cittadini, ma porteremo anche i nostri medici oncologi e senologi per effettuare le visite gratuite senologiche, senza prenotazione, alle donne che saranno sul posto, ovvero le atlete, le componenti degli staff sportivi e anche le mamme dei bambini impegnati nelle gare pomeridiane. Un’attività che rientrerà nell’ambito della Campagna del ‘Nastro Rosa 2020’, partita lo scorso primo ottobre e già entrata nel vivo. Gli screening si terranno all’interno di Ambulatori Mobili che potremo allestire grazie alla collaborazione della Croce Rossa di Pescara, con il Presidente Gianluca Desiderio, che ci ha messo a disposizione i propri gazebo e le proprie attrezzature, e del consigliere comunale Ivo Petrelli”.

Lo ha ufficializzato il Presidente della Lilt – Sezione Pescara, il professor Marco Lombardo, Presidente della Lilt Abruzzo nel corso della conferenza stampa convocata per presentare la ventesima edizione della Maratona dannunziana, organizzata da Uisp e Vini Fantini. Presenti il sindaco di Pescara Carlo Masci, l’assessore allo Sport Patrizia Martelli, e tutta l’organizzazione della Maratona con il campione Alberico Di Cecco.

“Ormai la Lilt ha siglato un gemellaggio concreto con l’atletica e con il podismo e per il sesto anno consecutivo saremo presenti alla Maratona – ha sottolineato il Presidente Lombardo –, per portare avanti la nostra campagna a favore del connubio tra sport e salute, perché lo sport è uno degli strumenti, degli ‘stili di vita’ fondamentali per fare prevenzione contro tante malattie, a partire da quelle oncologiche. Oltre a condurre uno stile di vita sano, eliminando abitudini come il fumo delle sigarette o l’abuso di alcol, oltre a curare l’alimentazione preferendo i cibi anti-ossidanti, come frutta, verdura e olio extravergine d’oliva, noi stimoliamo la popolazione a fare sport, tanto e in maniera corretta e costante, perché l’uomo è nato per correre, non per stare seduto. Lo sport è parte integrante della prevenzione: pensiamo che oggi il 10-15 per cento della popolazione può non ammalarsi di cancro facendo sport e per questo la Lilt ha stipulato da anni protocolli d’intesa ad hoc con il Miur e con il Coni, nazionale e regionale. E per la ventesima edizione della Maratona abbiamo deciso di portare in piazza la Campagna del ‘Nastro Rosa 2020’: per la prima volta nel primo giorno della manifestazione, sabato 17 ottobre, le donne, senza alcuna prenotazione e a titolo assolutamente gratuito, potranno effettuare la propria visita senologica, dalle 9 alle 12 con il chirurgo senologo dell’Ospedale civile Marino Nardi, dalle 14.30 alle 17.30 con l’oncologo dell’Ospedale civile Francesco Malorgio. Gli ambulatori mobili saranno allestiti dalla Croce Rossa, con il Presidente Desiderio che ringraziamo per il supporto logistico, e che ci affiancherà anche con i propri volontari per aiutarci a gestire le presenze in termini di misure antiCovid. Ovviamente tutte le pazienti dovranno compilare il modulo anti-Covid e saranno sottoposte alla misurazione della temperatura prima della visita, che è rivolta, in modo particolare, alle atlete impegnate in piazza e alle mamme dei bambini che parteciperanno alle gare del sabato pomeriggio e che magari potranno cogliere l’occasione della presenza della Lilt per fare un controllo. Ovviamente – ha aggiunto il professor Lombardo – la Lilt sarà in piazza anche nella giornata di domenica, 18 ottobre, con i nostri volontari per distribuire il nostro libro annuale, fare informazione e anche prendere le prenotazioni delle donne che vorranno invece effettuare lo screening negli ambulatori di Casa Lilt in via Rubicone 15. Fra l’altro ricordiamo che domani, venerdì 16 ottobre, sarà l’ultimo giorno utile per prenotare la propria visita, telefonando dalle 9 alle 11 e dalle 16 alle 18 ai numeri 3385885788 oppure 3280235511 o ancora inviando un messaggio whatsapp al numero 3938159916, indicando nome, cognome e numero telefonico per essere richiamati e fissare l’appuntamento. E le visite inizieranno lunedì 19 ottobre”.

 

Ufficio Stampa Lilt Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK