Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Carmine Bucci ed il suo racconto di Pescara tra i selezionati del Festival Internazionale del Cortometraggio

| di Editoria Imp - ufficio stampa
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il regista e produttore video pescarese Carmine Bucci è tra i 24 selezionati al 22° Festival internazionale del cortometraggio “Scrittura e Immagine” di Pescara, organizzato nell’ambito della 47^ edizione dei Premi Flaiano. 

Il suo short film intitolato “La Pescara di Ennio Flaiano” – in concorso nella sezione “Spazio Abruzzo” - è stato scelto tra un totale di 2.350 cortometraggi provenienti da 104 Paesi di tutto il mondo, soprattutto da Iran, India, ma anche USA, Brasile, Inghilterra, ma anche Sudamerica e Africa. 

Per Bucci si tratta della sua prima partecipazione assoluta al Festival Flaiano. 

Il protagonista del suo cortometraggio è il famoso scrittore e sceneggiatore pescarese Ennio Flaiano: grazie alle immagini tratte da un documentario dell’archivio Rai, «Flaiano racconta la sua città - svela Bucci - prima attraverso Gabriele d’Annunzio e, poi, attraverso i suoi ricordi della Pescara del dopoguerra». 
La serrata selezione da parte della direzione del Festival del cortometraggio vedrà la programmazione di 24 cortometraggi.
A causa della pandemia dovuta al Covid-19 la visione dei corti sarà disponibile nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 novembre sulla piattaforma Mymovies.it 

Carmine Bucci è nato nel 1981 a Pescara. Si è laureato in Scienze delle immagini all’Università di Roma 3, ha studiato regia e successivamente direzione della fotografia in importanti accademie cinematografiche. Ha lavorato su importanti set internazionali con maestri del calibro di Ken Loach, Francesco Rosi e Giuseppe Lanci. Nel 2014 ha trasformato la sua passione in una società di produzione video, la Wolf Pictures, con la quale collabora costantemente con le migliori agenzie di comunicazione italiane, oltre a produrre e a girare spot e videoclip a livello nazionale ed europeo, tra cui l’ultimo lavoro di Gianluca Grignani, che ha reinterpretato la canzone “Aida” di Rino Gaetano. Il suo cortometraggio “Cosmonaut” ha vinto numerosi festival cinematografici, e Bucci è anche l’autore e regista dell’attuale spot promozionale “Abruzzo Turismo 2020” prodotto dalla Regione Abruzzo e distribuito sui canali nazionali di Rai e Mediaset.
Attualmente ha in lavorazione nuovi progetti da presentare a festival internazionali.

Editoria Imp - ufficio stampa

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK