Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Domenico Lamante primo under17 all’Italia Cup Laser Radial

Il giovane velista pescarese è secondo maschile nella prima tappa del circuito

Condividi su:

Un altro traguardo per Domenico Lamante, il velista della Lega Navale Italiana di Pescara che da qualche anno sta brillando nel firmamento sportivo nazionale e internazionale. Ad Andora, per la prima tappa del circuito nazionale dell’Italia Cup Laser, ha conquistato il secondo posto assoluto, primo Under17 e primo Under19 nella classe Radial. Questo obiettivo è stato raggiunto in condizioni molto difficili, dal 26 al 28 febbraio, infatti, ci sono state ad Andora condizioni molto differenti. Il primo giorno, nonostante gli sforzi del comitato di regata, non è stato possibile disputare le prove a causa della totale assenza di vento. Il secondo giorno, invece, le condizioni metereologiche sono migliorate e si sono svolte ben tre regate. Lamante ha ottenuto nella sua batteria un secondo, un quinto e un quarto.  La continuità di risultato gli ha permesso di stabilirsi al secondo posto assoluto.

Il terzo giorno le regate sono state annullate per condizioni di vento troppo forti. La classifica finale è rimasta quindi invariata e il velista pescarese ha così conquistato la medaglia d’argento nella classifica generale e il primo posto nella categoria Under17 e Under19.

Domenico (15 anni), per gli amici Dodo, è al suo esordio nella classe Radial dopo aver dominato nel 2020 la classe 4.7 vincendo Europeo e Italiano, col rammarico di non aver potuto partecipare al Mondiale annullato a causa della pandemia.

Ottime le prestazioni dei suoi compagni di squadra di Pescara: Claudia Sofia, Emma Venditti e Federico Selleri.

Molto soddisfatto il tecnico Marco Dainese:

“Siamo felici perché questo risultato arriva in un periodo molto difficile in cui abbiamo potuto allenarci poco. I ragazzi sono stati bravissimi a mantenere il focus sugli obiettivi e a mantenere un ottimo status fisico.

La classe Radial è una delle più competitive in Italia, sappiamo che non sarà facile ripeterci ogni volta ma intanto ci godiamo questo bel successo!”         

Ricordiamo le caratteristiche tecniche dell’imbarcazione di cui si parla:

 

Il Laser è una deriva per una persona, per condurlo è necessaria una grande preparazione atletica e nautica, nelle sue versioni Standard maschile e Radial femminile viene utilizzato alle Olimpiadi.


Il Laser Radial maschile, invece, è una classe propedeutica alla categoria olimpica.

Condividi su:

Seguici su Facebook