Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tempo di gare + tempo di Covid = rinnovi a Cepagatti e Pianella

Condividi su:

Da più di un anno a questa parte, con il Covid-19 che ha preso piede, sono sempre più i Comuni che optano per rinnovi o affidamenti diretti, evitando così di dover espletare gare sulle varie piattaforme elettroniche, perché si sà, ormai le gare sono quasi tutte in digitale. In questo periodo poi, soprattutto per il settore trasporti, sono molte le gare in scadenza, sia per gli scuolabus che per il trasporto disabili. Ed è proprio per questo che facendo un giro nei vari albi pretori dei Comuni, abbiamo la possibilità di capire meglio le leggi applicate, andando proprio a leggere le determine e chiedendo un confronto negli uffici preposti.

Ci troviamo a Cepagatti ad esempio, dove il 31 Marzo era in scadenza il servizio trasporto disabili, negli ultimi anni sempre stato al centro di numerose polemiche, soprattutto per il numero ridotto di utenti trasportati (solo 2). Il servizio in scadenza, causa COVID19, è stato prolungato di due mesi, a recupero dei giorni contrattuali non lavorati. Stessa sorte al Comune di Pianella, dove il servizio trasporto disabili è stato prolungato anche qui di due mesi, ma tramite affidamento diretto e senza comparazione di altri preventivi, poiché appalto sotto soglia. Per i malpensanti, tutto nella norma insomma, i Comuni hanno entrambi seguito alla lettera le leggi sul rinnovo, senza nulla lasciare al caso ed entrambi i servizi, sono stati riaffidati alla Ditta Edmondo Di Cesare di Collecorvino, che in questi comuni li espleta da anni.

Condividi su:

Seguici su Facebook