A Pescara arriva il tour nazionale dell'UGL "Il Lavoro Cambia anche Noi!" verso il Primo Maggio

L'evento si svolgerà domani, martedì 13 aprile, alle ore 16:00

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Martedì 13 aprile arriva a Pescara, alle ore 16,00, in Piazza Primo Maggio, la decima tappa del tour itinerante promosso dall'UGL, a bordo di un bus, in occasione della Festa del Lavoro col motto "Il Lavoro Cambia anche Noi!". Il sindacato ha deciso di essere al fianco dei lavoratori con 30 appuntamenti che si snoderanno lungo l'Italia e che si concluderanno sabato primo maggio a Milano. 

 L'obiettivo è quello di raggiungere nei singoli territori i propri iscritti, i dirigenti e tutti i lavoratori alle prese con una crisi economico-sociale che sta acuendo le disuguaglianze. All'incontro, tra gli altri, prenderanno parte: Paolo Capone, Segretario Generale dell'UGL, il Segretario Regionale UGL Abruzzo, Gianna De Amicis e il Segretario Utl Pescara, Armando Foschi. L'idea nasce dalla volontà dell'UGL di rivendicare la centralità del lavoro, andando nelle piazze, nelle fabbriche e nelle realtà produttive di tutto il Paese. 

"Pescara è una tappa importante per l'UGL, che su questo territorio punta molto per avviare una concreta rinascita dei settori industriale e manifatturiero, che devono ritrovare gli stimoli giusti per tornare a svilupparsi e a creare occupazione. Settori che hanno grandi potenzialità sono anche il commercio e l'agroalimentare. Per la sua posizione geografica strategica, Pescara ha però bisogno di più infrastrutture e collegamenti efficienti, una rete stradale e ferroviaria moderna e investimenti mirati nell'area portuale. Dobbiamo offrire ai giovani abruzzesi nuove opportunità di lavoro, valorizzando il territorio e le realtà produttive locali, anche attraverso lo sviluppo digitale e l'implementazione di tecnologie innovative per migliorare la sicurezza sismica degli edifici. L'UGL è pronta, come fatto finora, a sostenere questi sforzi, con il massimo impegno e assoluta disponibilità."

Lo hanno detto in una nota congiunta Paolo Capone, Segretario Generale dell'UGL e il Segretario Utl Pescara Armando Foschi. Dopo Roma, Napoli, Messina, Reggio Calabria, Matera, Brindisi, Bari, Campobasso, San Salvo e Pescara, il viaggio lungo le realtà italiane proseguirà a: L'Aquila, Frosinone, Fiumicino, Cagliari, Rieti, Terni, Firenze, Arezzo, Civitanova Marche, Ancona, Bologna, Venezia, Trieste, Monfalcone, Verona, Trento, Riva del Garda, Genova, Aosta, Torino e Milano.

 

Redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK