Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Un anno di successi per l’Abruzzo in Miniatura

Il Parco Museale all’interno del MuMi a Francavilla al Mare presieduto da Livio Bucci, festeggia il suo primo compleanno con un bilancio più che positivo

| di Ufficio Stampa Abruzzo in Miniatura
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Era il 27 agosto 2020 e il sogno cullato per 30 anni da Livio Bucci diventa realtà: L’Abruzzo in Miniatura, costruttori di emozioni apre le porte al pubblico.

E lo fa in uno scenario unico: il MuMi sito in piazza San Domenico, 1 a Francavilla al Mare; un luogo che suggestiona per la sua maestosità interna grazie alle due preziosissime tele, “Le Serpi” e “Gli Storpi” realizzare dal Maestro Francesco Paolo Michetti. Maestosità che all’esterno è regalata dal chiostro e da due ballatoi mozzafiato vista mare.

Ed è qui dunque che, da un anno, il presidente Livio Bucci presenta al pubblico oltre 120 opere (molte altre in fase di realizzazione), che riproducono su scala l’Abruzzo; riproduzioni fatte interamente a mano con materiali diversi come pietra e legno anche grazie all’aiuto di preziosi collaboratori.

Un anno in cui il parco museale che l’emergenza sanitaria non ha fermato: durante i lunghi periodi di lockdown infatti, Bucci e i suoi collaboratori hanno lavorato su nuove opere, creato rete con le associazioni turistiche del territorio e realizzato il Centro Didattico coordinato da Christian Dolente.

Insomma, niente si è ferma tutto è in movimento; lavoro “dietro le quinte” che ha dato e sta dando i suoi frutti con l’emozione e la magia che i visitatori vivono ogni giorno entrano nel parco museale.

 “Un bilancio molto positivo. Ci aspettavamo buoni risultati ma siamo davvero andati oltre ogni aspettativa – dichiara il direttore dell’Abruzzo in Miniatura Livio BucciE’ bellissimo ed emozionate vedere tante persone così felici e soddisfatte dopo aver visitato il parco museale. Sinceramente non mi aspettavo, dopo le chiusure obbligate, tutto questo affetto dal pubblico proveniente anche dalle altre regioni italiane, complice il periodo di vacanze. E’ molto bello e per me gratificante inoltre vedere tanti bambini e tante scolaresche all’interno della struttura estasiati e a volte increduli nel vedere le loro città riprodotte in piccolo Ringrazio – conclude Bucci – l’amministrazione comunale di Francavilla e la città di Francavilla al Mare per averci donato un luogo così importante e maestoso”.

“Ad un anno dall'apertura del parco museale Abruzzo in Miniatura – afferma Dominique Di Stefano, responsabile Marketing turistico - possiamo affermare che il risultato è più che soddisfacente. Lo confermano i numeri avuti, l'interesse del pubblico e non solo. Infatti, nell'arco dell'anno siamo riusciti a far convogliare un gran numero di persone all'interno del parco organizzando numerosi eventi, campus estivi e visite gioco per bambini e famiglie, visite guidate a tema nel weekend.

Nonostante i vari periodi di chiusure e restrizioni legate al virus non ci siamo mai fermati sfruttando questo tempo non solo realizzando altre opere ma anche facendo molta promozione sui social, stando vicino a chi ci segue e incuriosendo il pubblico. L'inverno inoltre, è stato il momento per rinforzare le storiche collaborazioni, Abruzziamo, Destination Abruzzo, Fantastico Abruzzo, e crearne delle nuove come con Il Bosso, leader del turismo ambientalistico abruzzese, Il Mondo Attraverso, una nuova realtà che ha l'obiettivo di fare conoscere l'Abruzzo fuori dai confini regionali. Il nostro progetto - conclude Di Stefano - resta ambizioso e vogliamo continuare a creare i fili conduttori fra i vari partner del turismo locale per poter proporre ai turisti, e non solo, il meglio che la regione è in grado di offrire, il tutto partendo dall'Abruzzo in miniatura; il nostro obiettivo è dunque quello di regalare ai nostri ospiti un'esperienza che vada al di là della semplice visita al parco... Regalare un'emozione”.

“Alla luce delle restrizioni dovute al periodo drammatico relativo al Covid – spiega Christian Dolente coordinatore del Centro didattico dell'Abruzzo in Miniatura e responsabile dei servizi educativi - e in conseguenza delle normative che hanno regolato e regolano il flusso e gli accessi ai musei, il Centro didattico ha registrato una buona attenzione da parte degli utenti. Il bilancio che andiamo a tracciare, più che positivo, tiene conto della lunga e dolorosa chiusura del parco museale e quindi possiamo prendere in considerazione i mesi che vanno da maggio ad oggi.

Le iniziative relative alle visite per adulti sono state numerose e continuano a destare interesse da parte di un pubblico che si appassiona sempre di più a questa lettura unica del territorio abruzzese. Stesso dicasi delle attività rivolte alle famiglie. Anche il Campus Estivo, novità assoluta per Francavilla al Mare - conclude Dolente - nonostante le famiglie abbiano scelto location all'aperto e attività sportive, ha fatto registrare una buona presenza da parte dei bambini.

In occasione del compleanno dell'Abruzzo in Miniatura, venerdì 27 agosto, dalle 9 alle 12.30, si terrà un laboratorio sull'arte contemporanea, rivolto ai bambini dai 5 anni in su. La quota sarà di 12 euro a bambino, fratelli 10 euro".

Ufficio Stampa Abruzzo in Miniatura

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK