Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A DOCᴜᴅì 2022 giovedì 12 maggio due film in concorso

IL CAMMINO PIU' LUNGO di Cecilia Fasciani e IL SEGNO DEL PERDONO di Marco Zaccarelli

Condividi su:

Saranno due i film in concorso per DOCudì2022 che prosegue il suo ciclo di proiezioni presso l’Auditorium Cerulli in via Francesco Verrotti 42 a Pescara con ingresso gratuito.

IL CAMMINO PIU' LUNGO con la regia di Cecilia Fasciani - (anno 2020 durata 29 minuti)

Sinossi   La storia di Simona Giannangeli, avvocata e parte del Centro Antiviolenza della città dell'Aquila, e il suo cammino di lotta contro la violenza maschile e di genere, in un territorio che presenta molte delle criticità proprie delle aree interne, acuite dal devastante terremoto del 2009, e a cui si è sommata l'emergenza Covid-19.
Il cammino più lungo è la lotta di una vita portata avanti da Simona, con le altre operatrici del CAV aquilano, insieme alla sua passione per le montagne del Gran Sasso e Monti della Laga, che da sempre hanno disegnato il contesto della sua vita.


IL SEGNO DEL PERDONO con la regia di Marco Zaccarelli – (anno 2021 durata 42’)

Sinossi   A dieci anni dal suo battesimo, una bambina torna nella Basilica di Collemaggio appena restaurata dopo il terremoto del 2009, scoprendo il profondo legame degli aquilani con Celestino V e la Perdonanza Celestiniana

Le proiezioni presso l’auditorium Cerulli in via Francesco Verrotti, 42 a Pescara con Ingresso gratuito. 
E’ richiesta la PRENOTAZIONE compilando il Form https://tinyurl.com/prenoto-DOC2022 e l’osservanza delle norme vigenti in materia di Covid.

L’A.C.M.A. - Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese organizza anche quest’anno DOCudì il Concorso che vede l’assegnazione di due premi: "Docudì 2022" con il voto del pubblico e "Docudì sociale" che l'ACMA darà al film che avrà meglio trattato una tematica di natura sociale. Tutti i film in concorso sono stati prodotti nel 2019 - 2021 e sono per la quasi totalità tutte anteprime regionali.

Docudì, a cura del Festival del documentario d’Abruzzo, è nato sul modello del “festival diffuso” avendo il suo svolgimento nell’arco di più appuntamenti. Docudì, offre al pubblico la possibilità di accostarsi alle tante forme di osservazione e di indagine della realtà nelle quali si articola il linguaggio cinematografico documentaristico, e crea spazi di espressione per quegli autori e quei registi che si cimentano nella narrazione e nell'analisi della realtà contemporanea.

Il cinema del reale - il cinema che per necessità impiega poco budget e molto cervello - è in grado di registrare con la precisione di un sismografo i movimenti e i mutamenti di una società e della sua mentalità, affermandosi come la forma di espressione cinematografica più vivace ed eterogenea. Docudì ha l’obiettivo di coinvolgere il pubblico, commuoverlo, farlo viaggiare verso destinazioni sconosciute tutte da scoprire e verso realtà a loro vicine che, se viste da un’altra angolazione, cambiano completamente forma, assumendo nuovi significati.

 

Quest’anno la nona edizione di DOCudì - Concorso di Cinema Documentario, Pescara 21 aprile - 26 maggio 2022 presso l’Auditorium Cerulli affronterà, attraverso i film ammessi al Concorso, varie tematiche:
** GUERRA: la front line raccontata attraverso l’obiettivo di tredici fotoreporter IN PRIMA LINEA regia di Matteo Balsamo e Francesco Del Grosso (giovedì 21 aprile)

** INTEGRAZIONE: la storia di alcune donne extracomunitarie attraverso l’apprendimento della lingua italiana PRENDERE LA PAROLA regia di Perla Sardella (giovedì 28 aprile)

** PANDEMIA: quattro famiglie di circensi bloccate dal Lockdown LA CAROVANA BIANCA regia di Artemide Alfieri e Angelo Cretella (giovedì 05 maggio)

** VIOLENZA CONTRO LE DONNE: il cammino di lotta di una avvocata aquilana IL CAMMINO PIÙ LUNGO regia di Cecilia Fasciani (giovedì 12 maggio)
** L’AQUILA DIECI ANNI DOPO una bambina torna nella Basilica di Collemaggio IL SEGNO DEL PERDONO regia di Marco Zaccarelli (giovedì 12 maggio)

** DISAGIO MENTALE: storia di due “emarginati” conosciutisi all’interno di una comunità di recupero BARATTOLI DI LATTA regia di Stefano Ianni (giovedì 19 maggio)

** MUSICA: i Dago Red, band folk’n blues italiana che affonda le proprie radici in Abruzzo HEADIN’HOME regia di Silvio Laccetti (giovedì 26 maggio)

Per l'appuntamento di giovedì 12 maggio
Post su Fb https://tinyurl.com/DOCudi-proiezioni-12-maggio

Evento su Fb doppia proiezione https://fb.me/e/1LIaSkqsr

Comunicato Stampa https://www.webacma.it/2022_05_09-doppia-proiezione-giov-12-maggio-2022-a-docudi/

 


 

Condividi su:

Seguici su Facebook