Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Villa del Fuoco, dall'11 luglio partirà la raccolta differenziata porta a porta. Ecco le vie interessate

Partita la distribuzione mastelli, buste e istruzioni per i residenti

redazione
Condividi su:

Dall'11 luglio inizierà la raccolta dei rifiuti porta a porta per il quartiere Villa del Fuoco. Dopo gli incontri con i residenti per illustrare le nuove modalità di conferimento del pattume, con 1.500 famiglie presenti sulle 2.900 interessate, è iniziata la distribuzione di mastelli, buste e istruzioni.

Queste le parole di Ivo Petrelli, Presidente della Commissione Ambiente: "Dall’11 luglio inizierà il nuovo servizio e su tale fronte ho chiesto ad Ambiente Spa di aprire un dialogo con gli amministratori di condominio per agevolare quanto più possibile il lavoro degli operatori addetti al ritiro dei rifiuti, ad esempio prevedendo il deposito dei mastelli nei cortili condominiali, per evitare file chilometriche di buste o mastelli sui marciapiedi, e permettendo agli stessi operatori l’ingresso nei cortili. Non solo: entro fine anno scatterà anche l’estendimento della raccolta differenziata porta a porta spinta per le attività non domestiche di tutto il quartiere centrale, dunque negozi, ristoranti, bar e uffici, che significherà introdurre veramente una rivoluzione straordinaria per la città. 

L’estensione del servizio di raccolta porta a porta a Villa del Fuoco risponde a un’esigenza specifica – ha detto il Presidente Petrelli -, ovvero quella di tentare di arginare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti ingombranti e non nei grandi cassoni stradali presenti oggi in via Lago di Capestrano, via Lago di Borgiano, via Tavo, dove spesso arrivano a conferire da fuori zona se non addirittura da fuori città. Pensiamo che spesso i cassoni per l’indifferenziata vengono svuotati alle 8 e alle 10 sono già di nuovo strapieni, difficile pensare sia solo frutto dell’operato dei residenti, e questo costringe Ambiente a effettuare doppi passaggi quotidiani, anche di domenica o nei giorni festivi per garantire il decoro delle strade a tutela dei residenti e dell’igiene pubblica. Lo sanno bene i residenti che sembrano aver accolto con grande favore la novità: il servizio porta a porta interesserà 2.900 famiglie, ossia 6mila utenti, e pensiamo che ai tre incontri organizzati la scorsa settimana per illustrare le modalità di svolgimento hanno partecipato complessivamente 1.500 famiglie”.  

LE VIE INTERESSATE ALLA RACCOLTA PORTA A PORTA

via Arabona, via Aterno, via Avello, via Calvano, via Cerrano, via Colle dell’Orso, via Lago di Collepietro, via Farfengo, via Filomena Delli Castelli, via Fiume Verde, via Gallero, via Ilaria Alpi, via Lago di Cerviello, via Mavone, via Moro, via Sagittario, via Sangro, via Staina, via Tordino, via Trigno, via Tronto e via Venna, via Aventino, via Foro, via Gizio, via Lago della Rocca, via Lago di Canterno, via Lago di Giulianello, via Lago di Nemi, via Lago di Piediluco, via Lago di Scandarello, via Lavino, via Melfa, via Mollo, via Nora, via Orta, via Sacco, via Turano e via Vella, via Imele, via Lago del Turano, via Lago dell’Anetra, via Lago di Bomba, via Lago di Borgiano, via Lago di Campotosto, via Lago di Capestrano, via Lago di Lesina, via Lago di Posta, via Lago di Scanno, via Rava, via Saline, via Tavo, via Tona, via Vandra e via Verrino. 

Lo scorso 14 giugno Ambiente Spa, società che si occupa della raccolta di rifiuti su Pescara, attraverso una cooperativa, ha avviato la consegna dei kit, ovvero dei materiali necessari per il conferimento, procedura che proseguirà sino a sabato 9 luglio, domeniche escluse, nella fascia oraria compresa tra le 8:00 e le 18:00. 

Se il primo tentativo di consegna non dovesse andare a buon fine, è previsto un secondo tentativo una volta completato il primo turno e, se anche il secondo tentativo dovesse rivelarsi infruttuoso, l’utente potrà ritirare autonomamente il kit presso un punto di distribuzione fisso che sarà allestito nel piazzale della sede amministrativa di Ambiente Spa, in via Raiale 187, dal 7 al 16 luglio, domenica esclusa, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18. L’utente avrà anche la possibilità di delegare un parente o un vicino di casa al ritiro del kit al momento della consegna domiciliare, lasciando compilato un modulo che sarà consegnato con un avviso. E per qualsiasi informazione comunque i cittadini potranno contattare la società Ambiente al numero verde 800624622, al numero fisso 0854308284 o all’indirizzo info@ambientespa.net. 

"La grande innovazione legata all’estendimento della raccolta a Villa del Fuoco sta proprio nel materiale che verrà utilizzato, ovvero a ciascuna famiglia verranno consegnati 1 cestino aerato sottolavello da 7 litri di colore marrone per la raccolta dell’organico; 60 buste in mater-bi da utilizzare per foderare il cestino aerato e raccogliere i rifiuti organici; 1 mastello da 25 litri di colore marrone per l’esposizione su strada dei rifiuti organici; 1 mastello da 30 litri di colore verde per lasciare la sera su strada il vetro; 60 sacchi semitrasparenti in plastica gialli da 108 litri per l’esposizione su strada del multimateriale leggero, ossia plastica e metalli; 30 sacchi in carta da 80 litri per l’esposizione su strada dei rifiuti in carta e cartone; 60 sacchi semitrasparenti in plastica grigi da 75 litri per l’esposizione su strada del rifiuto secco residuo. Questo significa accelerare e agevolare al massimo il lavoro degli operatori addetti al ritiro del pattume che potranno prendere direttamente i sacchi, posizionarli sui mezzi e procedere il proprio percorso, limitando il numero degli accessi per lo svuotamento dei mastelli e il loro riposizionamento dinanzi ai domicili. Sicuramente il servizio costerà di più, ma comunque ci aspettiamo un miglioramento della raccolta che diventerà un progetto pilota per il resto della città. Inoltre a ogni famiglia verrà consegnato anche il manuale informativo necessario per effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti e il calendario settimanale di raccolta, che saranno pubblicati sul sito internet aziendale a disposizione dei cittadini.

 L’11 luglio si parte con il nuovo servizio, e per ora resta solo l’incognita dei condomini molto grandi – ha proseguito il Presidente Petrelli -: temiamo la scena che si potrebbe profilare passando dinanzi a un grande fabbricato con tanti mastelli o buste lasciati dinanzi all’ingresso, attrezzature che invece potrebbero essere lasciate all’interno dei cortili interni condominiali ed essere ritirate direttamente da Ambiente. In tal senso ho proposto di aprire un contatto con gli amministratori di condominio per ottenere le autorizzazioni necessarie per un’operazione tesa a tutelare il decoro del territorio. Il nuovo servizio consentirà anche di controllare al meglio la provenienza dei rifiuti, visto che i mastelli da utilizzare per la raccolta di rifiuto organico e vetro, saranno dotati di un codice a barre associato alla singola utenza e di un RFID, ovvero i mastelli saranno personalizzati, in modo da permettere ad Ambiente Spa di tracciare le consegne e garantire la possibilità di rilevare gli svuotamenti, individuare e correggere eventuali comportamenti scorretti e monitorare anche i consumi effettivi delle famiglie,  dunque i cittadini dovranno anche essere attenti a evitare scambi di attrezzature. E Villa del Fuoco non sarà l’ultima novità del 2022 visto che – ha annunciato il Presidente Petrelli – entro fine anno il servizio della raccolta spinta porta a porta verrà esteso anche a tutte le attività economico-produttive, dunque non domiciliari, del centro cittadino, un ulteriore importante passo in avanti”.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook