Partecipa a Pescara News

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Anche in Abruzzo Poste Italiane parteciperà alla Giornata Mondiale della Terra

Interventi di efficientamento energetico in numerose sedi. Già in funzione 67 veicoli completamente elettrici e realizzati 9 impianti fotovoltaici

Condividi su:

Anche quest'anno in Abruzzo Poste Italiane partecipa alla Giornata Mondiale della Terra (Earth Day) in calendario sabato 22 aprile, confermando la grande attenzione dell'Azienda alla sostenibilità ambientale, un impegno che si traduce in una serie di interventi concreti.

Le iniziative chiave prevedono non solo la progressiva sostituzione dell'intera flotta aziendale con mezzi a basso impatto ambientale ma anche un continuo lavoro di efficientamento energetico del patrimonio immobiliare di Poste Italiane.

Il rinnovo della flotta. In Abruzzo il progetto di rinnovo dei mezzi aziendali finora ha interessato numerosi Centri di Distribuzione di corrispondenza e pacchi. Tra questi quelli di Teramo, L'Aquila, Pescara e Montesilvano, con l'introduzione, tra gli altri, di 67 veicoli completamente elettrici tra auto, tricicli e quadricicli.

Il progetto "Led". Un'altra delle iniziative a sostegno del risparmio energetico è il "Progetto Led", che in Abruzzo negli ultimi due anni ha interessato 67 sedi. Il progetto ha riguardato la sostituzione delle lampade fluorescenti con dispositivi di illuminazione led, allo scopo di favorire l'abbattimento (circa il 50%) dei consumi di energia elettrica e il risparmio dei costi di manutenzione legati alla maggior durata in ore dei corpi illuminanti. In tutta la regione l'iniziativa produce un risparmio annuale di circa 400.000 kWh e una riduzione di 340 tonnellate delle emissioni di anidride carbonica.

Gli impianti fotovoltaici. In Abruzzo è stato avviato anche il progetto che prevede l'installazione di impianti fotovoltaici nelle sedi aziendali, realizzati a Tortoreto (due sedi), Martinsicuro (due sedi), Roseto degli AbruzziSilvi Marina, GiulianovaL'Aquila e Avezzano. Gli impianti producono annualmente energia elettrica da fonte rinnovabile, in parte autoconsumata in sito e in parte reimmessa in rete, e consentono una notevole riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Soltanto l'impianto aquilano di Centi Colella, consente un risparmio in termini di emissione di anidride carbonica di circa 230 tonnellate annue e un risparmio dei consumi elettrici del 100% per l'intero immobile.

La decarbonizzazione degli immobili. Sempre in tema di efficientamento energetico, tra gli interventi in programma, nelle prossime settimane è previsto quello di decarbonizzazione della sede direzionale di Centi Colella all'Aquila, che prevede la dismissione della caldaia a combustibile fossile e l'introduzione di impianto a pompa di calore, che consentirà di azzerare le emissioni di anidride carbonica con un significativo vantaggio ambientale ed economico.

L'iniziativa mondiale. La partecipazione alla Giornata Mondiale della Terra, istituita dalle Nazioni Unite, è promossa per aumentare, attraverso un gesto simbolico, la consapevolezza del valore della natura e della biodiversità e chiuderà simbolicamente il "Mese Verde", durante il quale Poste Italiane ha sostenuto diversi eventi finalizzati alla conoscenza delle buone pratiche "green", fra cui M'illumino di meno e L'Ora della Terra.

Il decalogo. La diffusione del decalogo sui comportamenti sostenibili da adottare nella vita di tutti i giorni è l'ulteriore testimonianza dell'impegno del Gruppo verso una cultura ambientale: dai piccoli gesti quotidiani, all'utilizzo di tecnologia efficiente come i led per l'illuminazione o a una pianificazione razionale degli spostamenti. L'impegno per l'ambiente è uno dei pilastri cardine per arrivare all'obiettivo "zero emissioni nette" fissato per il 2030, come confermato dal piano strategico aziendale "2024 Sustain & Innovate".

Condividi su:

Seguici su Facebook