Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Esordio positivo ieri sera della lista Persone Comuni per Pescara

La lista ringrazia i cittadini per la partecipazione

la redazione
Condividi su:

Esordio straordinariamente affollato, ieri sera a Pescara, della lista civica Persone Comuni per Pescara, collegata al candidato Sindaco Marco Alessandrini, anche lui positivamente colpito dalla tanta gente presente all’evento che si è svolto sul lungomare della città.

Erano oltre cinquecento i pescaresi che si sono dati appuntamento con il passaparola. “Sono venute tante persone comuni a darci il proprio sostegno, perché viviamo ogni giorno a contatto con la gente di Pescara” - ha dichiarato Alessandra Storci, insegnante e mamma di tre ragazzi, candidata e presentatrice della lista, che continua - “ ci siamo autotassati per pagare il locale il gruppo musicale è coordinato da una nostra candidata Alessandra Di Battista che si è prestata gratuitamente, non abbiamo grandi mezzi di comunicazione ma il nostro linguaggio, non politichese, viene evidentemente ben compreso.

Ho voluto sottolineare, nel mio intervento,  che serve molto buonsenso e fatti concreti per soddisfare i veri bisogni dei cittadini. La nostra lista è fatta di persone nuove che si candidano al Comune per la prima volta e che vogliono dare  il proprio contributo, ognuno con l’esperienza che ha maturato nel proprio lavoro, per il bene della città con proposte vere e non con il qualunquismo di chi è solo contro tutto e tutti. Siamo distanti anni luce dai soliti politicanti che oggi fanno grandi proclami e poi spariscono per cinque anni rinchiudendosi nelle stanze del potere. Siamo molto contenti perché la gente dimostra di voler partecipare quando si fanno progetti concreti nell’interesse di tutti.” Durante la serata ha portato il proprio saluto anche Donato Di Matteo, candidato al Consiglio Regionale, che si è trattenuto a lungo con gli intervenuti  dopo essere stato più volte acclamato e ringraziato per la sua disponibilità proprio nei confronti delle persone comuni .

Condividi su:

Seguici su Facebook