Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Luna Park autorizzato sul lungomare sud, scoppia la protesta dei balneatori

la redazione
Condividi su:

L'arrivo del Luna Park sulIa riviera sud genera nuovamente l'ira dei balneatori del Sib Confcommercio.

Riccardo Padovano, presidente della Sib/Confcommercio, polemizza con Alessandrini per la scelta presa: «Quello che è accaduto è un fatto grave in quanto si tratta della riproposizione di una soluzione già paventata e bocciata negli anni passati che va ad eliminare in un sol colpo cinquecento posti auto sulla riviera sud, in una zona a vocazione prettamente turistica che già soffre per il problema del parcheggio per le famiglie che vogliono recarsi al mare. Infatti, il restringimento della carregiata ha già ridotto notevolmente i posti auto sul lungomare sud di Pescara e la possibilità di contare sul parcheggio adiacente il Teatro era l’unica possibilità per i concessionari balneari di poter attrarre la propria clientela in gran parte proveniente dall’entroterra e dai comuni costieri limitrofi.

Il SIB/Confcommercio Pescara chiede, pertanto, al Sindaco Alessandrini di emanare immediatamente con un’ordinanza di revoca del provvedimento autorizzatorio al fine di non vanificare il primo week end utile per le attività turistiche della zona dopo settimane di pioggia. Al contempo chiediamo al Sindaco di individuare uno spazio idoneo, ad esempio lo stesso utilizzato lo scorso anno, che consenta la legittima attività del Luna Park senza ledere le possibilità di parcheggio sul lungomare sud e senza creare seri problemi all’attività estiva del Teatro all’aperto D’Annunzio e dell’auditorium Flaiano»

Condividi su:

Seguici su Facebook