Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Giovani Vincenti: Ilaria Bagni "Essere giovani non è una questione di anagrafe, è pura voglia di vivere"

Condividi su:

Quanto è stimolante raccontare storie vere, fatti reali, che succedono a persone vicino a noi, che non sono il frutto della fantasia ma della voglia di vivere.

Il nostro appuntamento settimanale "schiaffo al crisi " ci fa conoscere un esempio vincente di una giovane quarantenne che ritorna a vivere la condizione di giovane che si deve collocare nel mondo del lavoro. Come reinventarsi oggi nel mercato attuale, sapendo di avere ancora moltissimo da dare alla propria società, che ci sono tanti giovani disoccupati ed una famiglia che conta su di te?

Mi viene subito in mente la poesia di Samuel Ullman "Essere giovani"."Quando le antenne riceventi sono abbassate, e il vostro spirito è coperto dalla neve del cinismo e dal ghiaccio del pessimismo,allora siete vecchi, anche a vent’anni;
ma finchè le vostre antenne saranno alzate, per captare le onde dell’ottimismo,
c’è speranza che possiate morire giovani a 100 anni". 

Infatti, energia pura ed entusiasmo sono  i termini che spontaneamente vengono in mente parlando con Ilaria Bagni, donna di carattere che in seguito ad uno spin off aziendale ha saputo rimettersi in gioco e crearsi una sua attività. Motivazione e valorizzazione di sé sono concetti noti per la Dott.ssa Bagni, esperta di risorse umane, ma un conto è  avere le idee chiare ed essere professionalmente preparati, un ‘altra è mettersi allo specchio, guardarsi con lucidità e ripartire da se stessi.

Conclusasi l’esperienza aziendale dopo molti anni di carriera, la Dott.ssa Bagni ha messo a frutto le sue conoscenze per aprire una sua attività ,che non scimmiottasse quella precedente, che non la riportasse al passato ma che la lanciasse verso una nuova sfida, verso un’altra vita.
Ciò che ha portato con sé del passato sono tutta l’esperienza e la cultura aziendale che ha fatto sue, interpretando il suo B&B pescarese come “un’organizzazione di servizi per i propri ospiti, dove far provare emozioni, condividere esperienze, contatti umani ed interessi. Nell’imprese – afferma con competenza la Dott. ssa Bagni – questo è CRM ovvero strategia di impresa, che basandosi su una filosofia di business ed una cultura aziendale orientate al cliente, si pone come obiettivo una gestione delle relazioni con il cliente tale da portare all’azienda un vantaggio competitivo ed un aumento di redditività. Quindi occorre dare un’immagine di qualità al cliente attraverso competenze adeguate”.
Con una tale filosofia imprenditoriale Ilaria Bagni ha aperto nel giugno 2013 il suo B&B Elisir, mettendo al servizio dei suoi clienti il suo patrimonio aziendale. “ Ogni ospite è prima di tutto un individuo, una persona, con i suoi desideri, le sue esigenze e le sue aspettative, l’offerta va modellata attorno a tutto ciò”.

Questa visione chiara di chi sia cliente, le consente di affermare “ che siamo più o meno tutti bravi ad offrire un posto per dormire ed una colazione, ma è necessario essere curiosi, conoscere il proprio territorio e capire gli ospiti; che non significa soltanto il loro livello di soddisfazione generale, ma soprattutto considerare il valore percepito della fruizione del servizio”.

Le lezioni teoriche di marketing, comunicazione interpersonale, gestione delle risorse umane trovano nella gestione di un B&B un’applicazione pratica e concreta , in cui la titolare non ha dubbi nel ritenere che “ il valore sia dunque l’esperienza!”.
È piacevole raccontare la vita di questa imprenditrice, perché mostra un esempio vincente di riscatto professionale, fatto con umiltà ma anche con consapevolezza di ciò che serve per fare la differenza. è infine un eccellente esempio per dimostrare come la teoria e gli studi che ognuno di noi è portato a compiere, non siano solo parole da manuale, ma se fatte proprie, la chiave giusta per avere successo.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook