Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ieri il 21°festival "Alexian and international friends" allo spazio Matta Pescara

musica, danza, cantanti, scrittori e attori, pittura

Condividi su:

L'attrice Franca Minnucci ha presentato il 21°Festival internazionale "Alexian and international friends", che ha visto la partecipazione di numerosi artisti di varie discipline.

Il Festival è promosso da Santino Spinelli, ambasciatore internazionale della cultura  e della musica Rom. Il Festival nacque per far conoscere la musica Rom, e già dalla prima edizione si esibirono artisti di livello internazionale.

Oggi 21^ edizione il numero degli artisti che partecipano è aumentato, il Festival è diventato interdisciplinare e sono presenti varie arti quali la pittura, la danza, la scrittura.
Pino Petaccia dell'associazione Baobab insieme al Comune di Pescara hanno adottato la manifestazione in uno spazio, il Matta, che sin dalla sua inaugurazione ha ospitato sempre manifestazioni importanti con particolare riguardo alla cultura tradizionale.

L'interesse per la manifestazione è stato notevole, la sala del Matta era piena di persone che hanno appezzato molto le performance degli artisti.

L'attrice Franca Minnucci ha seguito sin dalla prima manifestazione Santino Spinelli…." Le prime edizioni sono state senz'altro più difficili, ma oggi Santino è molto conosciuto e la sua cultura Rom, di cui va fiero, che cerca di promuovere e far capire a tutti  Ho sempre abbracciato questa causa, Conduco la serata come presentatrice, ma declamerò anche in italiano quello che lui o altri partecipanti, narrano nella loro lingua. Ho presentato almeno dieci festival e Santino ha sempre voluto che coordinassi  la serata dando il mio contributo come artista.

Venti anni fa era un progetto grande e difficile da portare avanti e da far capire a tutti, oggi è facile parlare di questa cultura e dovunque è stato presentato il festival, ha riscontrato grande successo e grande accoglienza.

Ci sono tanti artisti di varie etnie che Santino coordina molto bene.  Ho abbracciato questa causa e questi ultimi anni, circa dieci, conduco sempre io la serata…"

Il Pittore argentino Juan Carlo, si dichiara come un performatore che ha la specificità di dipingere al suono delle note del tango di Astor Piazzolla. "...Questa sera sono coinvolto e cercherò di cogliere da ogni etnia le vibrazioni che mi arrivano, sarò presente sul palco in un angolo e dipingerò ascoltano il suono e le parole che verranno dette, Alla fine delle esibizioni mostrerò il mio dipinto che rispecchierà quanto ho percepito e quanto mi hanno emozionato i suoni e le parole degli artisti"

Santino Spinelli, in arte Alexian:"… Cerco di far capire agli altri la cultura Rom che sto portando avanti cercando di inserire e di far conoscere questo mondo che viene messo in evidenza solo quando ci sono situazioni difficili. Cerco di far conoscere questo enorme mondo Rom, ma ci sono speculazioni fatte a danno di queste persone.
Sono trenta anni che dico che i Rom non sono nomadi e i che campi a loro dedicati, sono dei veri e propri campi di concentramento. Porto avanti l'arte e la cultura dei Rom italiani. Queste persone non hanno voce ed io cerco di dare un'anima artistica a loro. La politica ha una grossa responsabilità, ma noi  non siamo operatori sociali e dobbiamo sensibilizzare le persone per conoscere le tradizioni

A Pescara, i Rom, sono in gran parte integrati, ma bisogna portare avanti le istanze culturali che ci sono anche a Pescara. La cultura e l'arte non hanno spazio, ma con l'arte bisogna  dare voce al genere umano che è unico. Apparteniamo tutti allo stesso ceppo, veniamo tutti dall'Africa e discendiamo tutti dalla stessa etnica.

Sarà uno spettacolo di grande spessore artistico baluardo contro il razzismo e la xenofobia, noi proponiamo un mondo ricco e pieno di colore…"

Molti gli artisti presenti e lungamente applauditi sono stati:
il BIB "Baobab International Orchestra" composto da molti musicisti che hanno suonato e interpretato musica contemporanea; Jean Louise Ndiaye balletto nazionale del Senegal; Federica Serpente Soprano; Maria De rosa cantante e attrice; Luigi Blasioli al contrabasso; La poetessa Daniela Quieti ha recitato una poesia inedita dal titolo "Angeli senz'ali";  Vittorina Castellano ha recitato una vera poesia sul Ponte del Mare di Pescara; la scrittrice poetessa pescarese, Cinzia Maria Rossi ha recitato la sua poesia "Uomo Solo", tratta dalla raccolta imperfette distrazioni d'amore (leggi l'articolo sulla presentazione della raccolta) e il PescaraPianoDuo con le pianiste Arena e Ampolo Rella

Tanti artisti, che in assolo e in gruppo, hanno allietato la serata compreso due ballerini di danza africana.

Alla fine della serata tutti i musicisti hanno suonato in un unico gruppo, musiche Rom con grande successo.

Il pittore argentino Juan Carlos, ha mostrato al pubblico il dipinto ispirato dalle musiche e dalle vibrazioni che ha percepito durante la serata.
Il dipinto mostra attraverso le immagini, un cavallo, un gabbiano, una barca e un trabocco, che evidenzia le specificità e le origini di tutti i partecipanti, racchiusi in un contesto cromatico notevole.

Foto Maria Luisa Abate e Michele Raho

Condividi su:

Seguici su Facebook