Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Con 10 nazioni e 15 regioni, al via quest'oggi la Mostra del fiore Florviva 2015

Torna la manifestazione floreale al porto turistico dal 24 al 26 aprile con stand aperti dalle 10:00 alle 20:00

Condividi su:

Torna al porto turistico di Pescara, dal 24 al 26 aprile, la Mostra del fiore, che quest’anno raggiunge la trentanovesima edizione. In queste giornate si terrà il campionato internazionale di arte floreale, concentrato su tutto ciò che ruota attorno al matrimonio e alla sposa. Saranno presenti dieci nazioni. Gli stand espositivi saranno aperti al pubblico dalle 10 alle 20.Alle 11:30 di questa mattina ci sarà l'inaugurazione del presidente della camera di commercio Daniele Becci, del presidente Arfa Remo Matricardi e di Assoflora Guido Caravaggio. Con 182 stand presenti è la più importante manifestazione del centro Italia.Quindici regioni rappresentate oltre all'Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana, Piemonte, Trentino Alto Adige e Veneto, si è aggiunta quest'anno l'Umbria.

All'interno di Mostra del Fiore Florviva 2015 ci saranno, numerosi eventi, domani, ad esempio,alle ore 12.00 ci sarà un convegno su “Florovivaismo tra scelte nazionali e nuovo Piano sviluppo rurale della Regione Abruzzo”, promosso da Coldiretti in collaborazione con Campagna Amica e Assoflora.

Saranno presenti a Pescara fioristi e insegnanti  provenienti da Olanda, Russia, Slovenia, Ungheria, Svezia, Ucraina, Spagna, Finlandia, Slovacchia ed Italia che si stanno sfidando in una gara articolata su tre prove incentrate sul matrimonio. I migliori classificati, saranno i vincitori del Floral Wedding Championship 2015, la cui premiazione si terrà domani pomeriggio alle 18.00

Durante i tre giorni ci saranno dimostrazioni di intaglio di frutta e vegetali a cura di Alessio Lanaro, dimostrazioni di composizioni di Palloncini, a cura di Cristian Olibardi dell’Accademia del palloncino Italiano.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook