Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il consiglio comunale dei bambini e delle bambine

Condividi su:

Venerdì 5 giugno 2015 alle ore 17.00, si è svolto l’ultimo  “Consiglio comunale delle bambine e dei bambini”, nella sala Consiliare del Comune di Pescara, presieduto dal Presidente del Consiglio Comunale,Antonio Blasioli.

Questa seduta è stata molto importante sia per l’esperienza di confronto con i consiglieri comunali senior, gli assessori ed il sindaco e sia per la votazione di un ordine del giorno che ha proposto la realizzazione di una città a misura di bambini ma anche di cittadini adulti.

La seduta è stata aperta dal Presidente del Consiglio Comunale, Antonio Blasioli che ha introdotto le relazioni dei due consiglieri bambini portavoci:  la prima relazione ha riferito dell’intera attività svolta dal Consiglio Comunale  delle bambine e bambini nelle diverse sedute e dei temi affrontati volta per volta con addetti al lavoro su problematiche relative al fiume di Pescara ed al suo rapporto con la città, alla tutela dell’ambiente, alla pulizia della città, al film girato dal regista pescarese, Alessio Consorte intitolato “Il traghettatore” ed ai reperti archeologici rinvenuti nel fiume, allo stato delle strutture scolastiche cittadine,  alla storia del volo con Gabriele d’Annunzio ed alle scoperte di Corradino D’Ascanio, ideatore del primo prototipo di elicottero moderno.

La seconda relazione ha evidenziato l’importanza della Coppa Acerbo ed il circuito di formula 1 come simbolo di modernità della nostra città.

Durante la seduta si è proceduto ad interloquire con i consiglieri comunali senior presenti che amministrano la città su temi quali la viabilità, le condizioni stradali non confortevoli, la tenuta dei parchi, il potenziamento di campi da calcio, le barriere architettoniche esistenti.

Inoltre i consiglieri bambini si sono sperimentati nella votazione ed approvazione di un importante  ordine del giorno  per la realizzazione di una città a dimensione di bambini  che preveda numerose piste ciclabili, riduzione dello smog, attività didattiche divertenti.

Si è anche sottolineato la necessità di mettere al primo posto la città e non le discussioni fra i partiti.Il Presidente del Consiglio Comunale, Antonio Blasioli  a chiusura della seduta, ha specificato  che il prossimo Consiglio prevede contatti con una città francese che da tempo si occupa del miglioramento della “citta da vivere”.

Foto Michele Raho

Condividi su:

Seguici su Facebook