Dall'11 al 14 settembre parte Spazio Più in Festa, quattro giorni conoscere il Centro Culturale

| di La redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa "SpazioPiù in festa", progetto no profit per la promozione della cultura del cambiamento, a cura del Centro culturale Spazio Più, che celebra i 2 anni di attività con una due giorni che si terrà dall'11 al 14 settembre nella sede del Centro in via del Santuario 156.
Alla conferenza hanno partecipato l'assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, il coordinatore del centro Raffaello Caiano, la vice presidente dell'associazione Aspic counseling e cultura Anna Pia Cirilli, relatori e sostenitori del progetto.

"Questa festa realizza un sogno che abbiamo visto concretizzarsi – dice l'assessore a Cultura e Istruzione Giovanni Di Iacovo – ovvero: trasferire la realtà dell'Aspic (Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell'Individuo e della Comunità) e farla allocare in questa bellissima struttura che è Spazio Più, per realizzare uno spazio che consente il coinvolgimento delle energie per aprirsi alla città e diventare un coaugulo solidale per la stessa. Il suo sogno è diventato realtà e si è aperto non solo come Aspic ma in tanti aspetti, teatro, libri, letterature, cultura e socialità.
Spazio Più in questa occasione farà una festa rivolta alla città e a quanti non lo conoscono ancora e che poi potranno così rimanere presi da questo motore di cultura e socialità che è fra i più importanti e nuovi della città".

"Abbiamo voluto celebrare un'idea che sta funzionando – cosi Raffaello Caiano, Psicoterapia Counseling Coaching, Presidente Aspic Pescara e Coordinatore Centro Culturale SpazioPiù – Idea che è il frutto di dieci anni di esperienza come psicologi, che si è confrontata con il disagio sociale di questa città. L'antidoto al disagio è creare occasioni di incontro e creatività, spazi di incontro e di cultura, promozione della creatività e del benessere che vanno insieme. Noi facciamo promozione culturale, divulgazione scientifica e in qualche modo cerchiamo di dare il nostro contributo per una società aperta e accogliente. Quest'anno presenteremo diverse novità. In sintesi la festa del secondo anno prevede circa 40 seminari e incontri (presentazione corsi di Yoga, seminari di psicologia, tecnologia, laboratori e attività divulgative ed esperienziali) tutti gratuiti, frequentabili anche perché prevedono area ristoro, spazi per bambini e convivialità varia. Finiremo lunedì con la presentazione di un film in presenza del regista Thomas Torelli, si tratta di "Un altro mondo" che parla delle nuove conoscenze scientifiche e nuove prospettive di sviluppo dell'umanità per costruire insieme nuovi orizzonti possibili".

"Dentro Spazio Più nasce un centro psicopedagogico, uno spazio per crescere per fare formazione – aggiunge Anna Pia Cirilli – per dare informazioni e avviare prevenzione anche relativamente al rapporto delle famiglie con internet. Con l'appuntamento Adolescenti digitali cercheremo di accompagnare le famiglie e sostenerle perché si sta aprendo un nuovo fronte di azione che riguarda la rete che di fatto apre a una nuova era ed epoca davanti a cui nessuno può farsi cogliere impreparato".

"Spazio Più è anche lo spazio diurmo con "Si può fare" – dice Lorenzo Aragione, coordinatore del progetto dedicato ai ragazzi – si tratta di un centro di psico-riabilitazione per far partecipare i diversi utenti alle attività che vengono svolte all'interno della società, per reinserire soggetti che hanno chiuso i ponti con essa ed eliminarne le cause. La nostra mission è quella di creare uno spazio diurno e attivare una serie di attività tarate sugli utenti, capaci di reinserirli nel mondo lavorativo e sociale".

"Da 11 anni frmiamo counselor sul territorio – conclude Emanuela Carlitti, coordinatrice dei corsi di counseling – e ci siamo trovati intorno tante persone motivate per puntare sempre di più sul benessere dell'individuo, soggetti specializzati che possono essere il riferimento che oggi manca per cercare di coniugare benessere e vita ogni giorno".
 

La redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK