Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Che fine hanno fatto i 5milioni e 600mila euro del Fascicolo Sanitario Elettronico?

Condividi su:

Si è tenuta ieri in Commissione Sanità l’audizione del Direttore Generale Dell’Arit , richiesta da Domenico Pettinari del Movimento Cinque Stelle, per far luce sulla questione del progetto costato 5 milioni e 600mila euro di Medici di Medicina Generale che avrebbe dovuto dotare la Regione Abruzzo del Fascicolo Sanitario Elettronico.

Un progetto pagato e mai partito, come più volte ha sottolineato il Movimento Cinque Stelle e che lo stesso D’Alfonso definisce “fantasma”. L’audizione non ha raggiunto lo scopo che il Movimento Cinque Stelle desiderava: “Nessuna risposta  utile alle nostre domande” spiega Domenico Pettinari “solo una spesa enorme per la Regione che ha letteralmente “perso” 5 milioni e 600 mila euro che potevano essere destinati a politiche sociali a tutela del cittadino”.

Il Movimento Cinque Stelle continuerà a chiedere chiarezza fin quando i responsabili di questo sperpero non si assumeranno le loro responsabilità verso la cittadinanza.

Condividi su:

Seguici su Facebook