Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un 25enne ucraino l'autore del duplice omicidio a Pescara

la redazione
Condividi su:

Aggiornamenti 18:48
Il 25enne ucraino fermato ha confessato l'omicidio

Aggiornamenti 18:20
L'arma usata non è un coltello ma una mazza da baseball ritrovata in uno zaino poco distante dall'abitazione. La donna, una 56enne, è stata trovata, ancora viva, vicino la porta di casa ma sarebbe morta poco dopo l'intervento dei soccorritori. Il ragazzo, 23enne, era in camera da letto ma già privo di vita.

L'assassino: un ucraino, nascosto nelle vicinanze dell'abitazione, è stato fermato sporco di sangue ed è portato in caserma per essere interrogato.


Un uomo e una donna, probabilmente madre e figlio di origine polacca, sono stati trovati morti, oggi pomeriggio, in via Tibullo 25 nelle vicinanze della ex Caserma Cocco a Pescara Porta Nuova.

Dalle prime informazioni sembrerebbe che l'omicidio sia stao compiuto con un'arma da taglio, ma la notizia non è ancora ufficiale, e in ogni caso non con un'arma da fuoco come dalle prime voci circolate.

Sul posto Carabinieri e 118.

Notizia in aggiornamento.

Condividi su:

Seguici su Facebook