Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tassista rapinato e picchiato nella notte

Condividi su:

Un nuovo episodio di violenza si è registrato la notte scorsa . Erano da poco passate le 00.30 di giovedì 29 gennaio quando a un tassista è stata girata una chiamata di Radio Taxi, giunta  da Rancitelli.

Raggiunto in pochi minuti il quartiere, il tassista ha caricato a bordo due uomini con il viso non riconoscibile. Come riferito successivamente agli inquirenti, l’uomo inizialmente non si era insospettito, attribuendo la ‘copertura’ al freddo pungente della notte scorsa. Dopo poche centinaia di metri però i due hanno intimato al tassista di fermarsi, colpendolo con un pugno alla testa. Bloccata l’auto di servizio, a quel punto uno dei due malviventi ha tirato fuori un coltello, ferendo la vittima alla gamba e alle mani e rubandogli portafogli e cellulare.

Subito dopo i ladri si sono dati alla fuga, con un ‘bottino’ di circa 150 euro. Il tassista ha invece immediatamente allertato i soccorsi: trasportato in ospedale, i sanitari gli hanno diagnosticato un trauma cranico lieve e ferite superficiali, con 15 giorni di prognosi. Le ferite alla gamba, a quanto pare, non destano particolari preoccupazioni, anche se le conseguenze dell’aggressione avrebbero potuto essere molto più gravi.

Scampato il pericolo, l’uomo ha riferito i fatti al personale della Squadra Mobile, che sta passando al setaccio la zona per risalire all’identità degli aggressori. 

Condividi su:

Seguici su Facebook