Giovani vincenti - Marika Liberatore punta tutto sulla voce

Giovanissima, Marika inizia la sua "carriera" da piccola e oggi ha 11 anni di studi musicali alle spalle

| di Ilaria Grasso
| Categoria: Interviste
STAMPA

Come ogni lunedi torna l'appuntamento con Schiaffo alla Crisi.

La settimana scorsa vi abbiamo raccontato la "storia a fumetti" di Vincenzo Sulplizio e oggi, rimanendo sempre sul filone dell'arte, passiamo a parlarvi di voce e note musicali insieme a Marika Liberatore.

Marika nasce il 31 dicembre del 1992 a Pescara e la sua passione per il canto si manifesta sin da piccola. Passione che, negli anni, ha continuato a coltivare e migliorare studiando canto da 11 anni. Durante la sua carriera ha avviato diverse collaborazioni e ha partecipato a circa 20 tra gare e concorsi salendo sempre sul podio occupandone tutti e 3 i gradini. Marika ha all'attivo diverse esperienze nei più svariati eventi, dalle feste private alle sfilate di moda.

 

Giovanissima ma già molto determinata: in che modo la musica è entrata nella tua vita?

La musica ha sempre fatto parte della mia vita... da piccola aprivo il settimino e ci salivo sopra per cantare, proprio come una star sul palco del concerto... a 9 anni partecipai alla mia prima gara di canto e arrivai ottava su una 40ina ragazzini e credo che quella sia stata la motivazione per iniziare a studiare... studio canto da 11 anni e non saprei far a meno di cantare.

Quali progetti artistici ti hanno impegnato finora?

Non credo di ricordarli tutti ma principalmente ho lavorato a matrimoni, feste di paese, karaoke, orchestra, piano bar... non so di preciso a quante gare ho partecipato ma sicuramente tantissime... con la scuola abbiamo formato un gruppo che anche se è durato solo 2/3 anni è stato molto importante

Come si pone la nostra regione nei riguardi di una giovane artista come te? Quali possibilità ci sono?

Bhe.. se si lavora e ci si impegna abbastanza le opportunità ce le prendiamo.. ma sicuramente nessuno ci da una mano per andare incontro ai nostri sogni... soprattutto al giorno d'oggi... naturalmente parlo di persone che non rientrano nelle mie conoscenze che magari potrebbero offrire varie opportunità ma non lo fanno.

Il sostegno alla tua passione da chi arriva?

Principalmente dalla mia famiglia che mi ha sempre sostenuta... e anche nei momenti peggiori mi hanno aiutata a rialzarmi e a ricominciare, devo tutto a loro...

Talent o non talent?

Mi piace mettermi in gioco e provare le difficoltà... per migliorarmi sempre di più, quindi si ai talent

Qual è i tuo pubblico?

Il mio pubblico... sinceramente non ho mai fatto caso a questo... quando mi esibisco cerco di dare tutto.. mi concentro e penso solo a cantare... sperando di arrivare a toccare qualcosa nel pubblico... non credo di avere un tipo di pubblico particolare...

Da grande che farai? Musica forever, immagino...

Lo spero... il mio sogno sarebbe proprio quello di poter realizzare un mio concerto... ma per ora continuo a rimanere con i piedi ben piantati a terra lavorando e impegnandomi... almeno per farmi conoscere un po' di più...

I tuoi modelli musicali.....

Non ne ho uno... preferisco non seguire nessun artista ed essere originale... per essere il più possibile me stessa mentre canto... per poter trasmettere quella che sono cantando... il mio unico modello è la mia insegante di canto Alessandra De Luca, che mi trasmette la voglia di lavorare sempre di più.

Sogno segreto: con quale artista ti piacerebbe duettare?

Adoro Luciano Ligabue... duettare con lui per me sarebbe come trovare il paradiso!

Lascia un messaggio a chi ci sta leggendo...

Non smettete mai di inseguire i vostri sogni!

Ilaria Grasso

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK