Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Diga foranea: la risposta di Alberto Balducci a Lorenzo Sospiri e Marcello Antonelli

| di Alberto Balducci
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Destano perplessità le dichiarazioni degli esponenti pescaresi di Forza Italia Sospiri e Antonelli in merito al progetto di apertura della diga foranea. Quando erano maggioranza a Palazzo di Città hanno impiegato cinque lunghissimi anni per ottenere la Valutazione di impatto ambientale sul Piano regolatore portuale, ora si lamentano per qualche settimana di ritardo. Ritardo, è bene sottolinearlo, dovuto alla richiesta da parte del Consiglio superiore dei Lavori pubblici di ulteriore documentazione, che verrà presto fornita dal Comune di Pescara.

Inoltre, va ricordato che la Regione Abruzzo al 31 dicembre 2015 ha maturato Obbligazioni Giuridicamente Vincolanti su FSC per più di 580 milioni su 590 totali del programma. Un risultato eccezionale, maturato negli ultimi mesi del 2015, dopo che la precedente maggioranza di centrodestra aveva “dormito” arrivando a poche decine di milioni a giugno 2014. Infine, secondo quanto previsto dalla Delibera CIPE del 30 giugno 2014, n. 21, Punto 6.1, per i progetti che non hanno maturato l’OGV entro il 31 dicembre 2015 è prevista una decurtazione non del 10%, ma dell’1,5%.

Stiamo lavorando affinché si completi tutto l’iter del Piano regolatore portuale senza dover attendere i tempi biblici del centrodestra, per poter finalmente aprire la diga foranea come tutta la città ci chiede da mesi.

Alberto Balducci

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK