Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Sospiri: " Esiste già un piano di delocalizzazione delle antenne di San Silvestro"

| di Forza Italia
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

“Per la delocalizzazione delle antenne di San Silvestro esiste già un Piano di intervento, elaborato dall’Università de L’Aquila e finanziato dalla Regione Abruzzo-Governo Chiodi, ed è quello inerente lo spostamento degli impianti sulla piattaforma off-shore al largo della costa di Pescara. Il lavoro del Governo D’Alfonso, che ha ufficialmente assorbito le competenze della Provincia di Pescara nella redazione di un Piano antenne, deve ripartire da tale progettazione, già a buon punto, del resto l’unica percorribile e che aveva anche riscosso i pareri positivi dell’Agcom e del Ministero per lo Sviluppo Economico, un Piano sul quale erano già cominciate anche le consultazioni con i colossi dell’emittenza pubblica e privata, al fine di superare le ovvie resistenze nel lasciare un sito ideale come San Silvestro, escluso però da anni dal Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze”.

Lo ha detto il Capogruppo di Forza Italia, alla Regione Abruzzo, Lorenzo Sospiri, in riferimento alla problematica sollevata.

“L’aver trasferito le competenze sul Piano antenne dalla Provincia alla Regione rappresenta un salto di qualità che ora permetterà, evidentemente, al Presidente D’Alfonso di concretizzare le promesse elettorali propinate ai cittadini di San Silvestro durante l’ultima campagna e su questo ci aspettiamo che sia lo stesso Pd comunale, attivissimo su questo fronte sino a un anno e mezzo fa, a fare da pressing e da pungolo sul Governatore – ha osservato il Capogruppo Sospiri -. E in realtà il presidente D’Alfonso non deve far altro che raccogliere tutto il buon lavoro ereditato dal centro-destra, il quale nel 2012-2013 ha finanziato, con fondi regionali, e incaricato la Facoltà di Ingegneria dell’Università de L’Aquila di redigere un piano di delocalizzazione delle antenne dal quartiere San Silvestro, nel frattempo escluso dal Piano nazionale di assegnazione delle frequenze, dunque divenuto sito inidoneo, anche questo grazie all’azione istituzionale del centro-destra. E il progetto c’è, è stato già presentato, è stato giudicato tecnicamente fattibile dal Ministero e concretamente attuabile in pochi mesi, ovvero il trasferimento delle antenne su una piattaforma off shore al largo della costa, dunque ben lontano da qualunque insediamento residenziale. Non solo: contemporaneamente, il Comune di Pescara nel 2013, ha anche ottenuto dal Ministero allo Sviluppo Economico e dall’Agcom l’affidamento alla Fondazione Bordoni di un ulteriore studio teso all’eventuale trasferimento degli impianti di San Silvestro in uno dei 129 siti a terra ritenuti già idonei in Abruzzo, proprio per venire incontro alla piccola emittenza privata che aveva alzato le barricate dinanzi alla prospettiva della piattaforma off shore per gli elevati costi di manutenzione degli impianti.

Ciò significa che per la redazione del Piano regionale delle antenne non occorre attendere anni o la fine dell’attuale legislatura, visto che il Presidente D’Alfonso dispone già di tutto il lavoro propedeutico necessario per individuare dove, come e quando predisporre il trasloco degli impianti dal colle di San Silvestro, tenendo dunque fede alle promesse sue e del Pd comunale, il suo partito. Ovviamente – ha detto il Capogruppo Sospiri - porteremo la tematica all’attenzione del Consiglio regionale per conoscere direttamente dal Governatore quali sono i tempi con i quali intende ottemperare a quello che è oggi un obbligo normativo, ovvero la presentazione del Piano regionale delle antenne”.

 

 

Forza Italia

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK