Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Carlo Masci, cinque luoghi caratteristici e identitari per concludere la campagna elettorale

Condividi su:

Il candidato sindaco Carlo Masci ha scelto la formula dell’incontro in strada invece della classica convention, per l’ultimo giro d’orizzonte con i cittadini chiamati al voto domenica 26 maggio.

«Ho voluto ribadire la mia appartenenza e la mia vicinanza ai pescaresi andando io da loro. Di qui l’idea di fissare alcuni appuntamenti per colloqui informali nella giornata di venerdì, a partire da mezzogiorno. Il primo è alla Madonna dei Sette Dolori, nella zona collinare, alle 12:00; seguiranno alle 15.30 il Villaggio Alcyone, alle 17 San Donato – Stadio San Marco, alle 18.30 Zanni e infine alle 20 piazza Sacro Cuore per la chiusura. Sarò a disposizione dei cittadini e mi confronterò con loro perché cambiare Pescara si può e si deve, ma dobbiamo farlo insieme. Ho già raccolto idee, proposte e anche lamentele. Da questo prezioso contributo ho ricavato alcune linee di intervento che sono andate ad arricchire un programma di buona amministrazione che è lineare, semplice e fattibile. Il centrodestra – conclude Masci – farà della concretezza il segno distintivo di un’azione di governo destinata a cambiare in meglio il volto e la vivibilità di Pescara».

Condividi su:

Seguici su Facebook