Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Centottanta donne prenotano la visita ginecologica gratuita offerta dalla Lilt

Condividi su:

Sono 180 le donne che hanno preso parte alla prima Giornata Nazionale della Salute della Donna, prenotando la propria visita senologica o ginecologica gratuita garantita dalla Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara, presso Casa Lilt in via Rubicone, presieduta dal professor Marco Lombardo, Coordinatore della Lilt Abruzzo, che ha aderito all’iniziativa proclamata dal Ministero della Salute e istituita con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

“La salute della donna – ha spiegato il professor Lombardo – costituisce un tema prioritario nella programmazione sanitaria, ed è stata al centro di numerose iniziative sia nel corso del semestre di Presidenza Italiana al Consiglio dell’Unione Europea sia in occasione dell’Expo 2015. Quest’anno il Ministro Lorenzin ha chiesto alla Lilt di promuovere momenti di confronto e informazione guardando alle varie fasi della vita della donna, dunque l’adolescenza, con tutte le possibili problematiche connesse, dunque la donna adulta, madre, moglie, professionista, e infine il cammino verso la terza età, quando il corpo cambia e con esso anche i parametri che occorre monitorare per garantire sempre una buona qualità della vita. Per tale ragione il Presidente Nazionale della Lilt, Francesco Schittulli ha sollecitato tutte le Sezioni provinciali a organizzare iniziative di divulgazione e la Lilt di Pescara, che da sempre guarda alla salute della donna con un occhio attento, ha mobilitato tutte le proprie forze in campo per rispondere in maniera efficace alla giornata. Nei nostri ambulatori di Casa Lilt abbiamo offerto visite senologiche e ginecologiche gratuite a tutte le donne che hanno voluto approfittare di tale occasione, con la collaborazione dei medici dell’ospedale civile di Pescara che, come sempre, hanno dato la loro piena disponibilità. Fra l’altro tale Giornata, che diventerà un appuntamento istituzionale, si inserisce nel quadro delle attività solitamente già condotte dalla Lilt, come la campagna del Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione oncologica del tumore del seno e che si svolge come sempre nel mese di ottobre, e lo screening del melanoma, con il controllo gratuito dei nei e dei tumori della pelle, che è peraltro partito lo scorso 21 aprile con le prime 40 visite, e che proseguirà sino a fine maggio secondo il calendario già fissato”.

Ben 180 le donne che hanno risposto all’appello della Lilt e che hanno trovato ad accoglierle l’esercito dei volontari, coordinato dalla vicepresidente Milena Grosoli, che ha distribuito materiale informativo, brochure e ogni genere di notizia sulle attività disponibili e sulle modalità per partecipare alle campagne di screening, mentre dalle 9 alle 19 si sono svolte le visite senologiche gratuite con la dottoressa Eleonora Angelini e con il dottor Marino Nardi, medico della Chirurgia 2 del’Ospedale civile di Pescara, e le visite ginecologiche con la dottoressa Carmelina Santilli, Dirigente del Centro per la Menopausa dell’Ospedale Civile di Pescara. E grande successo ha ottenuto anche la vendita, presso il Museo Michetti di Francavilla al Mare, delle sculture di cioccolato, ispirate alle tele di Francesco Paolo Michetti, realizzate dallo chef Maurizio Tricca, docente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara, e il cui ricavato è andato, in parte alla Lilt di Pescara per finanziare la campagna sullo screening per la prevenzione del melanoma, in occasione dell’incontro ‘Cenacolo…al Cioccolato’.

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook