Ancora un ko per il Pescara, a Udine biancoazzurri sconfitti 3-1

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Ancora un ko rimediato in casa biancoazzurra. Quest'oggi, in trasferta ad Udine, il Pescara esce sconfitto per 3-1 dai bianconeri guidati da Del Neri. Prima vittoria dell'Udinese con il nuovo tecnico e nuova sconfitta invece per Massimo Oddo.

I padroni di casa vanno subito in vantaggio al 8': azione di Zapata, fallo di Campagnaro in area di rigore, con l'arbitro che indica il dischetto e ammonisce il difensore argentino. Dagli undici metri va Thereau che sigla l'1-0; primo gol stagionale per l'attaccante francese e Udinese avanti. Precedentemente i bianconeri avevano sfiorato il gol, al 5', con un diagonale dello stesso Thereau di poco a lato. Doccia fredda per il Pescara che prova a riorganizzarsi. Oddo inverte le posizioni di Zampano e Benali e la mossa sembra azzeccata. Al 26' arriva la rovesciata di Caprari con la palla che si stampa direttamente sulla traversa; Pescara molto sfortunato.

Non succede più nulla degno di nota, salvo al 43' con Zapata che spedisce la palla di poco a lato. 

Nella ripresa nessun cambio per i biancoazzurri. Al 62' Oddo decide di dare una chences all'ex di giornata: Pepe subentra a Memushaj, ma le occasioni da rete e soprattutto il gol continuano a latitare. Anzi, al 75' è l'Udinese che trova il gol del raddoppio. Thereau raccoglie una deviazione di Bizzarri sul tiro di Badu e sigla il 2-0 per i padroni di casa. Partita in cassaforte per i friulani. Ma tre minuti dopo il Pescara trova il gol della bandiera con un destro di Aquilani, al primo gol stagionale e in maglia biancoazzurra. Il Pescara, dunque, riapre la partita. Oddo, che nel frattempo aveva concesso spazio a Mitrita e Crescenzi, si sbraccia dalla panchina alla disperata ricerca del pareggio. Il Pescara spinge, ma non concretizza. Sul finale, nel terzo minuto di recupero, Badu sfugge a Crescenzi che lo atterra in area: per l'arbitro non ci sono dubbi, è nuovamente calcio di rigore. Dal dischetto questa volta va Zapata che sigla il 3-1 finale. La partita termina con un calcio di punizione di Pepe che non impensierisce il portiere di casa. Il Pescara colleziona nuovamente una sconfitta e rimane fermo a 7 punti in classifica. Mercoledì sera all'Adriatico arriva l'Atalanta.

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK