Crollo Pescara, all'Adriatico biancoazzurri sconfitti 0-4 dall'Empoli

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Doveva essere una partita di svolta quella tra il Pescara e l'Empoli, due formazioni impegnate entrambe nella lotta salvezza e a quota 7 punti. Ma la svolta è arrivata per l'Empoli che, all'Adriatico, vince ben 0-4 e batte il Pescara davanti al pubblico amico. Una debacle che certamente i tanti tifosi accorsi a sostenere Oddo e la squadra non si aspettavano.

Dopo 10 minuti l'Empoli è già in vantaggio grazie al gol, al 12', di Maccarone. L'attaccante dei toscani, lasciato libero da Zampano, trafigge Bizzarri che sul gol ha anche qualche colpa, in quanto il tiro non sembrava imprendibile. Al 15' il Pescara risponde con una bella azione al limite dell'area con Caprari che conclude colpendo la traversa. Al 19' altra occasione con Memushaj che calcia in porta trovando Skorupski attento, la palla rimbalza vicino alla linea fino a quando Pasqual spazza in angolo anticipando Benali.

Ma è solo un fuoco di paglia poichè l'Empoli raddoppia, tre minuti dopo, con Pucciarelli grazie ad un contropiede innescato su un altro errore di Zampano. Al 29' il Pescara protesta per un  fallo di mano dell'ex Cosic,  che nè l'arbitro, nè il guardalinne ravvisano. Al 31' l'Empoli sfiora il terzo gol di nuovo in contropiede con Pucciarelli che libero calcia alto. Al 41' Manaj potrebbe accorciare le distanze ma il suo colpo di testa trova ancora attento Skorupski. Al 44' arriva il terzo gol dell'Empoli: Saponara verticalizza per Maccarone che si libera di Campagnaro e batte Bizarri. L'Empoli non segnava  da otto turni e mai in trasferta. Si chiude il primo tempo tra i fischi del pubblico.

Nel secondo tempo, al 53' Memushaj avanza e trova Verre tutto solo in area, ma il tiro è debole. Al 63' cross di Biraghi su cui non arriva Manaj, la palla però diventa buona per il subentrato Pepe che sfiora il palo con un diagonale. Al 75' Pescara in dieci a causa dell'infortunio di Fornasier. Oddo, infatti, ha già effettuato tutte le sostituzioni. Al 89' arriva il poker con Saponara che pone il suo sigillo sulla partita. Pescara 0-Empoli 4. La partita si conclude con la sonora sconfitta dei biancoazzurri che vengono così scavalcati dallo stesso Empoli che sale a 10 punti, biancoazzurri ancora femri a 7 con le prossime due partite in trasferta. E' notte fonda per Oddo e il suo Pescara.

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK