Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara, pari amaro contro la Virtus Entella

Nel posticipo della 27° giornata i biancazzurri non vanno oltre lo 0-0 nonostante un'ottima prestazione

Condividi su:

Allo stadio Adriatico il Pescara offre un'ottima prestazione dinanzi ai pochi tifosi presenti sugli spalti ma non va oltre lo 0-0 contro la Virtus Entella. I biancazzurri di Gaetano Auteri salgono a 43 punti in classifica, a -5 dal terzo posto occupato dal Cesena. 

LA PARTITA: Rispetto alla gara di lunedì contro la Reggiana il tecnico Auteri cambia nel su 3-4-3 molti interpreti: in difesa c'è Veroli a supporto di Drudi e Ingrosso; a centrocampo tornano dal primo minuto Zappella, al posto dello squalificato Nzita, e Diambo. Nel reparto offensivo Clemenza e Rauti a supporto della punta Ferrari. 

La Virtus Entella di Volpe si schiera con un 4-3-1-2 con Coppolaro terzino destro; l'ex Daniele Dessena a centrocampo con Morosini alle spalle di Merkaj e Lescano. Arbitra Luciani della sezione di Roma1. La prima occasione della gara è per gli ospiti dopo 39 secondi, con Lescano che recupera palla e calcia all'ongolino basso del primo palo, Sorrentino para. All'11' anche il Pescara crea la prima concusione con il destro dai 25 metri di Pontisso, il pallone si stampa sul palo con il portiere Borra immobile.

Al 16' altra occasione per i biancazzurri con Clemenza che fa partire un tiro dal limite dell'area, il pallone non si abbassa di molto sorvolando la traversa. Il Pescara insiste senza trovare la rete: ancora Clemenza in area di rigore, pallone deviato dalla formazione ligure con la sfera recuperata da Ferrari che apre troppo il tiro e finisce sul fondo. 

Al 21' contropiede degli abruzzesi con Rauti che fa partire un destro dal limite dell'area, il pallone esce di poco alla sinistra di Borra. Al 41' si rivede l'Entella con Schenetti, entrato dopo 7 minuti di gioco a causa dell'infortunio di Morosini, calcia in porta con la sfera che termina tra le braccia di Sorrentino.

Al 46' altra occasione per la Virtus: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Schenetti ci prova sul primo palo, il portiere Sorrentino esce mettendo la sfera in corner. Dalla bandierina va Rada con il pallone in mezzo ancora per Schenetti che schiaccia di testa, la sfera termina sul fondo e su questa azione teriminano i primi 45 minuti di gioco sullo 0-0.

Nella ripresa cross di Zappella verso l'area di rigore per Ferrari che impatta male mettendo la sfera sul fondo. Al 68' filtrante dal limite dell'area di Pompetti, ancora per Ferrari che in mezzo a due difensori calcia debolmente sul portiere. Al 71' cross basso di Rauti fuori area per De Risio, subentrato a Diambo, con il portiere Borra che allontana la conclusione del centrocampista.

Due minuti dopo i biancazzurri ci riprovano dal limite dell'area con Clemenza che calcia sul primo palo, ancora Borra che si distende mettendo il pallone in calcio d'angolo. All'89' ultima chance della gara per il Delfino: cross di Cancellotti, entrato al posto di Zappella, in area di rigore per D'Ursi, subentrato a Ferrari, che impatta di testa, la sfera finisce tra le braccia del portiere ligure.

Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro Luciani manda le squadre negli spogliatoi: il Pescara offre una buona prova ma non va oltre lo 0-0 contro la Virtus Entella, mai resasi pericolosa dalle parti di Sorrentino.

 

TABELLINO

PESCARA-VIRTUS ENTELLA 0-0

MARCATORI: 

PESCARA (3-4-3): Sorrentino; Veroli, Drudi, Ingrosso; Diambo (62’ De Risio), Pompetti, Pontisso (79’Frascatore), Zappella (84’Cancellotti); Clemenza, Ferrari (84’ D’Ursi), Rauti (79’ Cernigoi); All. Auteri

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Borra; Coppolaro, Silvestre, Chiosa (77’ Pellizer), Pavic; Dessena, Rada (62’ Lipani), Karic; Morosini (7’ Schenetti); Merkaj (77’ Mora), Lescano (62’ Magrassi); All. Volpe

AMMONITI: Lescano, Coppolaro (VI)

ESPULSI: 

ARBITRO: Francesco Luciani della sezione di Roma1

Condividi su:

Seguici su Facebook