Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pescara Calcio, la cessione della società potrebbe arrivare ad aprile

Il Presidente Sebastiani sta trattando con un gruppo americano di Miami

Condividi su:

Mentre il Pescara prepara la gara di Olbia, in programma sabato alle ore 17:30, il Presidente del club Daniele Sebastiani sta andando avanti per la trattiva che porterebbe la cessione della società ad un gruppo americano.

Da mesi il socio di maggioranza sta trattando con diversi gruppi, come da lui dichiarato, senza però svelare il nome. In un'intervista rilasciata al TGR Abruzzo il closing potrebbe avvenire ad aprile con un imprenditore proveniente da Miami. Queste le sue parole: "Chiaramente in questa fase dovrò affiancarli perché giustamente puoi raccontare tutto quello che vuoi ma un minimo di garanzia lo devi dare e su questo non ho nessun tipo di timore. Per l'amor di Dio sarò qui a traghettare in questa prima fase con l'intendo di cedere il tutto.

Sul capitolo plusvalenze fittizie, che sta maggiormente interessando il Pescara Sebastiani risponde così: "Noi abbiamo un parere della Covisoc che dichiara, sul nostro bilancio, che non ci sono operazioni di questo tipo e nella stessa famiglia, che fa parte della Federazione,  c'è un altro organo che te le contesta. Effettivamente c'è da spiegare qualcosa. 

Evidentemente non si può pensare di dare un valore certo ad un giocatore anche perché i giocatori giovani non sono valutabili così attendante da un momento all'altro. Se prendiamo i giornali specializzati, faccio un nome su tutti quello di Torreira, su Transfermarkt era valutato 50.000 euro noi lo vendemmo per 3 milioni e addirittura la Sampdoria, dopo un anno, lo ha venduto a 30 milioni. Ribadisco: se c'è qualcuno che deve venire a dirmi a quanto devo vendere un giocatore nel momento in cui io vendo ed incasso dei soldi allora vuol dire che devo smettere di fare questo lavoro perché sarebbe una cosa fuori dalla normalità."

Condividi su:

Seguici su Facebook