Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I precedenti tra Spezia e Pescara

Condividi su:

Sono 12 i precedenti tra Spezia e Pescara,il bilancio totale vede 5 vittorie per i liguri, 4 pareggi e 3 vittorie per il Pescara . Le sfide iniziano il primo febbraio 1942, serie B, Spezia – Pescara 0-0; L'ultima sfida risale all'andata di questa stagione a Pescara dove la partita terminò 1 -2, con l'autorete di Ceccarelli per il Pescara, e la doppietta di Valentini per lo Spezia

Nella fotogallery in basso abbiamo pubblicato alcune foto storiche riguardanti degli scontri tra le due compagini. Per il materiale fotografico e la relazione sullo stadio, la redazione ringrazia i fratelli Antonio e Maurizio Delli Gatti che ci hanno concesso l'uso del materiale proveniente dalla loro collezione privata.

Lo Stadio

Intitolato alla memoria di Alberto Picco, soldato caduto in guerra, fu costruito al termine della Prima Guerra Mondiale su un sito di proprietà della Marina Militare Italiana e venne inaugurato nel 1919. Nel campionato 1922-23 scoppiò una gigantesca rissa nel derby Spezia-Genoa che costò allo stadio un anno di squalifica. Inizialmente dotato di due tribune in legno coperte, nei primi anni trenta venne completato con la costruzione di un ingresso monumentale in pietra scura e due sculture di atleti (clicca qui per vedere la foto). Nel febbraio del 1933 venne realizzata una più moderna tribuna in cemento coperta, mentre l’altra tribuna risulta essere scoperta.

Nel 1964 viene realizzata la Curva Ferrovia della capienza di circa 1000 spettatori. Successivamente mediante uno sbancamento la curva viene ampliata ai suoi lati, portando la capienza a 3000 posti. Negli anni ’70 la pista di atletica che circondava il campo, causa inutilizzo, viene ricoperta di erba. Dopo la promozione in C1 del 1986 viene realizzata la Curva Piscina, in prefabbricato, con una capienza di 1500 spettatori. Nel 1988 la medesima viene ampliata fino a raddoppiare la capienza. Alla fine degli anni ’80 un ambizioso progetto prevede la completa ricostruzione di tutti i settori dello stadio; tuttavia a causa della mancanza di fondi verranno ricostruiti i Distinti e la Curva Ferrovia, mentre la Tribuna e la Curva Piscina resteranno quelle originali. Successivamente la Curva Piscina verrà parzialmente demolita; nel 2000 viene completamente ricostruita in ferrotubi con capienza di 1600 posti. Nel 2006 con la promozione in B e quindi il relativo adeguamento dell’impianto, la Curva Piscina viene ampliata fino a 2000 posti, portando quindi la capienza complessiva dello stadio a 10.000 posti.

Condividi su:

Seguici su Facebook