Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Vittoria in rimonta della Femminile Pescara in inferiorità numerica

Coppa Abruzzo - Semifinale

Condividi su:

13 maggio 2015 - Comunale di Castelnuovo Vomano (TE)

 

CASTELNUOVO VOMANO. Dopo la sconfitta di domenica scorsa nello spareggio promozione per l'accesso in Serie B, condizionata da diversi episodi sfavorevoli, la Femminile Pescara si riprende la sua rivincita nella gara di andata valevole per la semifinale di Coppa Abruzzo. In casa del Castelnuovo Vomano le pescaresi conquistano una meritatissima vittoria a dispetto anche della malasorte (due traverse colpite da Longo su punizione e da Di Battista). Le ragazze di Mister Di Giovanni ribaltano il risultato con una in meno e sotto di un gol, per un rigore inesistente ed una conseguente espulsione immeritata per doppio giallo di Riccitelli, e si impongono con il risultato di 1-2.  Apre la rimonta Porcù (nella foto) e fissa il punteggio Di Battista.
La gara di ritorno verrà disputata domenica 17 maggio 2015, alle ore 16:30 presso l'Antistadio "Adriano Flacco" di Pescara.

CRONACA. Primi minuti in sordina per la Femminile Pescara che lascia spazi al Castelnuovo che arriva al tiro prima con Lazzari che spara direttamente sul fondo e poi con Cialfi e Amante ma Evangelista fa buona guardia.
Al 20' la panchina pescarese trema. Evangelista esce su Cialfi ma non trattiene il pallone, fortunatamente ci pensa Longo a liberare l'area e mandare il pallone in out.
Si fa vedere anche il Pescara. Dopo una triangolazione con Fiorenza e Paolini è La Mattina ad entrare in area e mettere in mezzo un ottimo cross che viene intercettato in calcio d'angolo. Batte Paolini e per un soffio Primi non buca la rete protetta da Dilettuso.
Le pescaresi prendono fiducia e collezionano occasioni. Di Battista , su cross di Primi, colpisce di testa debolmente e si lascia parare la conclusione. Pochi minuti più tardi prova a sorprendere Dilettuso con un pallonetto a volo ma non inquadra lo specchio della porta.
Punizione conquistata dal Pescara. Longo, nonostante la distanza, prova direttamente il tiro, Dilettuso respinge e si impossessa del pallone Primi che prova a riaprire il gioco ma non trova compagne pronte a raccogliere il passaggio.
Sugli sviluppi di un calcio d'angolo la n. 10 del Castelnuovo riesce a concludere sulla respinta di Paolini, ma il pallonetto si perde alto sulla traversa.
Botta e risposta su punizione tra Pescara e Castelnuovo. Ci prova prima Longo ma Dilettuso vola e alza miracolosamente il pallone sulla traversa. Angolo di Paolini e la solita Di Battista svetta di testa ma manda di poco a lato. Successivamente è la volta di Copia ma Evangelista neutralizza.
Sul finire del primo tempo Di Battista, su suggerimento lungo di Paolini, si trova a tu per tu con Dilettuso che l'anticipa di un niente e le impedisce di colpire da distanza ravvicinata.
Al termine dei primi 45 minuti di gioco il tabellone è ancora fisso sullo 0-0
Bisogna aspettare il 10' minuto della ripresa per vedere la prima azione degna di nota.
Stacciasacco riesce ad entrare in area di rigore, Riccitelli respinge l'avanzata della n.12 che termina a terra. Nello stupore generale l'arbitro indica il dischetto del rigore e, già ammonita, manda anzitempo negli spogliatoi l'incolpevole n. 7 biancazzurro. Cialfi si presenta davanti ad Evangelista e la spiazza. 1-0 e palla al centro.
Il Pescara non ci sta e, nonostante l'inferiorità numerica, ha diverse possibilità per agguantare il pareggio. Ci prova subito la subentrata Porcù che a tu per tu con Dilettuso tira debolmente e si divora l'occasione di portare il punteggio in parità.
Ci si mette anche la sfortuna a remare contro le pescaresi che in pochi minuti colpisco due traverse a portiere battuto. Prima con Longo direttamente su calcio di  punizione e poi con Di Battista su pallonetto.
Copia e Cialfi provano a chiudere la partita ma senza esito positivo. La prima lascia partire un potentissimo destro respinto in volo dall'ottimo n.1 pescarese. La seconda raccoglie un cross in area ma la sua conclusione termina al di la della linea di fondo.
Porcù si invola sulla fascia e la passa dietro per Candeloro che arriva a rimorchio ma per smarcarsi temporeggia e alla fine non riesce a trovare l'angolo giusto per il tiro che termina alto.
E' solo il preludio per il pareggio biancazzurro che arriva al minuto 35. Di Battista, con un perfetto cross, libera in area PORCU' che, con un preciso e dosato pallonetto, beffa Dilettuso in uscita.
La rete subita risveglia il Castelnuovo. Lazzari prova ad entrare in area ma La Civita, con un perfetto tackle in scivolata, sventa il pericolo.
Chiude i conti DI BATTISTA, la quale completa la rimonta con un velenoso rasoterra che gonfia la rete alle spalle dell'estremo difensore neroverde.
Sono 4 i minuti di recupero concessi dall'arbitro per le speranze della padroni di casa ma il risultato finale è a favore delle ospiti che chiudono la sfida sull'1-2.


Il tabellino dell’incontro:

CASTELNUOVO - PESCARA  1-2 (0-0)

CASTELNUOVO VOMANO: Dilettuso, Amicucci, Polidoro, Olivieri, Colantonio, D'Ignazio, Cialfi, Copia (dal 84' Racciatti), De Sanctis, Lazzari, Amante (dal 46' Stracciasacco)
A disposizione: Di Sante, Assogna
Allenatore: De Sanctis Adamo

PESCARA: Evangelista, Di Febo (dal 42' La Civita), Confessore, Longo, Fiorenza (dal '76 Paravia), La Mattina, Riccitelli, Candeloro, Primi, Di Battista, Paolini (dal 52' Porcù)
A disposizione: De Ascentiis, Basciani, Astolfi
Allenatore: Mario Di Giovanni

Reti: 55' Cialfi (R) (Castelnuovo), 80' Porcù (Pescara) 87' Di Battista (Pescara)
Ammonizioni: Olivieri, De Sanctis (Castelnuovo), Confessore (Pescara)
Espulsione: Riccitelli (Pescara)
 

Condividi su:

Seguici su Facebook