Pescara-Vicenza, tra gemellaggio e competizione; le probabili formazioni

| di Sara Gerardi
| Categoria: Sport
STAMPA

Vigilia in fibrillazione per giocatori e tifosi, questo pomeriggio all'Adriatico alle 18:30 i bianco azzurri affronteranno il Vicenza per l'andata di semifinale play off. Le due tifoserie sono  gemellate tra loro da ben 38 anni. Tanti i motivi per cui seguire i propri beniamini allo stadio: la compagine Adriatica è giunta all'appuntamento con i play off all'ultima giornata, ma sta dimostrando tutto il suo potenziale, lo stesso che durante tutta la stagione ha portato risultati degni di nota conditi anche da prestazioni incolore; dopo tanti alti e bassi la squadra ha ritrovato voglia e costanza con mister Oddo, che chiama a raccolta tutta la tifoseria, come dichiarato alla vigilia della gara: "non abbiamo paura di nessuno, non è presunzione ma sappiamo di essere forti".

Il gemellaggio più antico d'Italia tra queste due tifoserie è datato 1977, e sono ben 38 gli anni in cui le due tifoserie si sono ritrovate in un clima gioioso e di festa, sia tra le donne che sugli spalti, al grido di  "Pescara-Vicenza", nessuna differenza!

Spulciamo qualche aneddoto e curiosità fra le due compagini:sono 21 i precedenti all'Adriatico, 41 in totale, (leggi qui) che vedono 9 vittorie del Pescara, altrettanti pareggi e 3 successi veneti. Nel campionato odierno il doppio confronto è terminato 2-1(leggi qui) per i veneti in casa all'andata, 2-2(leggi qui) a Pescara al ritorno.

Biancazzurri in forma ed a segno da 11 partite di fila, per un totale di 18 gol, con ultimo stop in Pescara-Bari 0-0 del 20 marzo scorso; inoltre in 4 delle ultime 6 gare interne, i biancazzurri hanno mantenuto inviolata la propria porta. Il Vicenza, ha segnato 3 gol nelle ultime 5 giornate di campionato Attenzione alle riprese del Vicenza, squadra che in regular season ha guadagnato ben 19 punti nei secondi tempi, rispetto ai propri risultati al 45'. 

Gli ex della gara nelle file biancorosse sono il tecnico Marino, Giacomelli e l'esterno Ragusa, nessun ex nelle file del Pescara. Oddo dovrà fare a meno di Pesoli,Grillo,Bruno e Aresti, ma rientra dalla squalifica Rossi, il Vicenza d'altro canto dovrà privarsi del difensore Manfredini, del bomber Cocco e del centrocampista Di Gennaro.

Venduti già 9500 biglietti fino a ieri, e si prevede ancora un'ampia affluenza di sostenitori bianco azzurri fino ad oggi, quando chiuderanno le prevendite. Presenti anche 200 tifosi Vicentini giunti dal Veneto per supportare la propria squadra e rinnovare il gemellaggio.Una città che attende con trepidazione questa semifinale play off, una passione risvegliata con le ultime due partite dove sono arrivate due vittorie. Ricordiamo che la gara di ritorno si giocherà martedì 2 giugno allo Stadio Menti di Vicenza alle 21:00.

Le probabili formazioni

Pescara( 4-2-3-1) Fiorillo, Zampano, Salamon, Fornasier, Pucino, Torreira, Brugman, Politano,  Pasquato, Bjarnason, Melchiorri

Vicenza( 4-3-3) Vigorito, Sampirisi, Brighenti, Gentili, D'Elia, Cinelli, Sbrissa, Moretti, Laverone, Petagna, Ragusa

 

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK