A caccia di talenti emergenti: Vittorio Capo

| di Sara Gerardi
| Categoria: Varie
STAMPA

Continua la ricerca dei giovani talenti emergenti della provincia di Pescara. Si è parlato dei Near (leggi qui) a novembre, dei Vendrame (leggi qui) , dei Borghese (leggi qui) , band in rampa di lancio ma anche di giovani cantanti solisti come Carlo Di Fabbio (leggi qui) , quest'oggi si parlerà di Vittorio Capo.

Vittorio S. in arte Capo nasce a Penne  il 15.01.1990. Capo entra a contatto con la musica Rap, intorno ai 12/13 anni di vita ascoltando vari gruppi presenti sulla scena italiana e con il mito americano di Eminem. Crescendo non abbandona mai il rap, ma capendo che per lui la musica era un più di un qualcosa che si poteva solo ascoltare, amplia le sue vedute musicali iniziando cosi ad ascoltare la musica in tutte le sue forme dal pop, rock, reggae, i vari classici italiani, stranieri e la musica dance, che negli anni '90 spopolava in Italia.

Nel 2007, Capo insieme ad un suo amico Valentino, incide, in casa, il suo primo mixtape “In un certo senso c’ha senso”. Nel 2011 Capo subisce una triste perdita, il suo amico Valentino viene a mancare e lui come per sfogo e rivincita al triste evento, inizia le registrazioni, in autoproduzione, sempre fatte in casa, per il suo primo lavoro “non ufficiale” da solista, “Tra inferno e Paradiso. Nel 2013 esce il suo primo lavoro ufficiale “Targato Ita Mixtape” , un progetto che unisce artisti emergenti e non dal nord al sud della penisola. Nello stesso anno, Capo partecipa alle selezioni del Festival Estivo di Piombino, ed arriva in finale con il brano “Cambiamento”. Sempre nella stessa estate, con Kali Roots e UnlukyMad esce il singolo con video di “Estate da Capo”. Nel 2014 Vittorio, conosce il dj e producer, di musica elettronica, Mirko Rinaldi e nasce un brano EDM (Electro Dance Music).“I don’t know – Non lo so". Ed è con questo singolo, che fa il suo primo contratto di distribuzione discografica, ma sempre il tutto fatto in autoproduzione. Nel 2015 infatti uscirà il suo primo disco ufficiale autoprodotto, il disco si chiamerà CONTAMINATO. Il nome del disco già spiega, le sue varie influenze musicali. 

Capo concorre attualmente insieme ad altri giovani artisti emergenti al contest per esibirsi il 1 maggio a Roma, i brani più votati su internet attraverso un link passeranno la prima fase del turno, per poi arrivare ad un unico vincitore del contest che si esibirà appunto al concerto del 1 maggio per l'artista o la band emergente.

Sara Gerardi

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK