Futsal, amichevole Italia–Ucraina 2-2: l’Asse Giasson-Leggiero-Lima

| di Diomira Gattafoni
STAMPA
Amichevole Italia-Ucraina

Nella seconda amichevole disputata presso il Pala San Quirico di Asti con l’Ucraina, la Nazionale Italiana guidata da Roberto Menichelli ha replicato, al 4-3 subìto nel giorno di Marte, con uno schieramento organizzato e pronto al contrattacco preventivo.

Nonostante il gioco terso degli Azzurri, ad infrangere il pareggio iniziale è l’Ucraina con Ovsyannikov, l’11 già autore del raddoppio a forma di cucchiaio visto nel giorno precedente. A ricucire lo strappo sofferto da Miarelli provvede però al 19′ il 13 biancAzzurro Giasson, innescando un’azione lucida e concreta, sfociata nel cucchiaiogol di Lima. Recuperata la sfera all’avversario, il 13 si fa avanti sulla destra dribblando con decisione e, smarcandosi abilmente, calcia nella traiettoria di Leggiero, il quale devia sulla sinistra a favore di Lima.

Il 2-1 arriva con Merlim al 9′ della ripresa. Seguono il destro di Giasson a fior di palo e la traversa di Fortino prima che Saad colpisca su tiro libero non più che il palo esterno. Il possibile 3-1 per gli Azzurri si tramuta al 18′ nel 2-2 definitivo ad opera di Zhurba.

                                                                                                                                                                                      D.G.87

Diomira Gattafoni

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK