Giovani vincenti: il circolo Babilonia, a Pescara un melting pot di idee, cultura e persone

| di la redazione
| Categoria: Interviste
STAMPA
printpreview

Dopo l'appuntamento con la tecnologia insieme ai ragazzi di 3DITALY, l'associazionismo, l'arte e la cultura sono i temi del sedicesimo appuntamento con Schiaffo alla Crisi.

I protagonisti di oggi sono i 5 pescaresi Christian Giannandrea, Valeria Maddalena, Ivan Petti, Adriana Petti e Natascha Giannandrea che lo scorso 18 settembre hanno inaugurato in via Campobasso 13 il circolo ARCI Babilonia.

Christian, 30enne con un passato da parrucchiere e da barman, dopo diverse esperienze all'estero dove ha acquisito conoscenze e si è confrontato con realtà diverse da quella italiana, ha deciso di rientrare nel bel paese e di applicare quanto appreso sul suo territorio.

Valeria, 29enne appassionata di arte e laureata in comunicazione artistica e multimediale, ha iniziato a lavorare con una Onlus in un settore totalmente diverso dagli studi compiuti, senza mai abbandonare la sua passione per la comunicazione e l'arte.

Ivan, 44enne impiegato in una catena commerciale, colpito dal progetto Cristian e Valeria si è unito ai due amici nel loro viaggio.

Come è nata l'idea di aprire un circolo?

L'idea di aprire un circolo è di Christian e di Valeria che, con l'obiettivo comune di creare un luogo di incontro innovativo, hanno unito le loro esperienze e competenze creando qualcosa di diverso nel panorama dell'intrattenimento e dei luoghi di incontro pescaresi. Dopo diverse difficoltà burocratiche e grazie al supporto dell'ARCI, il 18 settembre scorso è stato inaugurato il Babilonia.

Come mai avete scelto il nome Babilonia?

Il nome Babilonia è stato scelto da Christian che, sin da piccolo, aveva il sogno di utilizzarlo per il nome di una attività. Babilonia perchè così come l'antica città della Mesopotamia era un luogo di incontro di tantissime culture, persone, etnie e religioni il circolo pescarese vuole essere un contenitore multiforme dal punto di vista artistico.

Cosa rappresenta il vostro logo?

Il logo,disegnato da Valeria, raffigura la Torre di Babele rappresentata come un contenitore, all'interno del quale ci sono tutti i simboli delle attività ricreative sociali e di integrazione che vogliamo organizzare nel nostro circolo. Cinema, musica, arte, tempo libero, fotografia ecc

Quali attività svolgete nel vostro circolo?

Nel nostro circolo gli associati possono ascoltare musica, leggere libri, seguire le partite della propria squadra, festeggiare compleanni e lauree, giocare a biliardo o ad uno dei giochi da tavola a disposizione o guardare esposizioni fotografiche e di illustrazioni, ascoltare gruppi musicali acustici, presentazioni letterarie e rappresentazioni teatrali. Tutte queste attività possono essere svolte bevendo un drink acquistato all'interno del circolo stuzzicando uno dei nostri taglieri o cenando con la formula "Mi casa es tu casa".

"Mi casa es tu casa", cosa è?

"Mi casa es tu casa" è il nome, inventato da Valeria, che abbiamo dato la nostra formula dedicata al food. L'idea di base di questa iniziativa, che a Pescara non esisteva e che sta prendendo piede in nord Europa e in alcune città italiane, è quella di offrire un punto di incontro in cui si offre ai soci la possibilità di portarsi da mangiare da casa, da asporto o facendoselo recapitare direttamente presso il circolo. Presso di noi si ordina solo da bere.

Siamo venuti in contatto con questa formula in uno storico locale di Bologna, l'Osteria del Sole, dove un amico ci voleva assolutamente portare a cena. Abbiamo quindi provato a prenotare un posto non riuscendoci in quanto e la risposta è stata: "il prossimo posto disponibile è tra 20 giorni"! Una  formula assolutamente vincente nella città universitaria per eccellenza che abbiamo voluto riproporre anche a Pescara.

Come promuovete gli eventi che organizzate?

Attualmente utilizziamo facebook e soprattutto il passaparola, in futuro non escludiamo l'utilizzo di altri canali.

Quali sono i progetti per il futuro?

Quello che vogliamo fare è ampliare la rete di contatti in modo da poter organizzare sempre più eventi e dare spazio a quei giovani emergenti artisti che non hanno spazio e modo di poter esprimere le loro capacità non essendo “gli amici di...” o "i figli di...".

Il nostro obiettivo è quello di organizzre eventi culturali di ogni genere, presentazione di libri, musica esclusivamente acustica, eventi di espressione artistica come esposizioni fotografiche, di quadri, di illustrazioni, eventi fumettistici, rappresentazioni teatrali, corsi, seminari e dibattiti. Proprio in quest'ottica di diffusione della cultura invitiamo tutti coloro che sono interessati a utilizzare i nostri spazi a contattarci.

 

fb facebook.com/circolobabilonia
mob Christian 3202659801 - Ivan 3277906262

la redazione

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK