Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Croce Rossa e Misericordia insieme per i soccorsi nella Notte Bianca di Pescara

| di Misericordia Pescara
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Dieci interventi complessivi di pronto intervento sanitario, di cui 5 per medicare piccole ferite, 5 per garantire adeguato supporto a utenti che hanno esagerato con l’alcol. Sono questi i numeri del soccorso dell’edizione 2016 della Notte Bianca dell’Adriatico svoltasi ieri a Pescara e che ha visto la collaudata sinergia di Misericordia e Croce Rossa Italiana nello gestire e coordinare le attività di primo soccorso sul territorio. Iniziativa che, come hanno anticipato il Governatore della Misericordia di Pescara Berardino Fiorilli e il Presidente della Croce Rossa Fabio Nieddu, potrebbe ora essere da preludio alla creazione del più grande Consorzio provinciale operante nell’ambito dell’emergenza-urgenza in convenzione con il Servizio Sanitario regionale.

“La macchina dei soccorsi ha funzionato alla perfezione senza sbavature – ha osservato il Governatore Fiorilli -. Il nostro obiettivo è stata la tutela dei cittadini che hanno scelto di partecipare alla Notte Bianca dell’Adriatico e che lo hanno fatto consapevoli di poter contare su un’assistenza qualificata e professionale in caso di necessità”.

Sul territorio, dalle 19 di domenica alle 3.30 di questa mattina hanno operato 3 autoambulanze della Misericordia, 2 della Croce Rossa, 4 equipaggi a piedi della Cri e 4 della Misericordia, con due equipaggi in bici elettrica, altri 2 in Segway e un nucleo logistico di coordinamento della Cri come sala operativa mobile e ponte radio per la comunicazione con le squadre di soccorso, per un dispiegamento di 20 volontari della Misericordia e 30 della Cri.

“In particolare – ha ricordato il Presidente Cri Nieddu, affiancato anche dai presidenti Gianni Taucci e Pierluigi Parisi – è stata imponente la nostra presenza nella zona del centro, tra via Firenze, corso Umberto, via Cesare Battisti e tutte le strade parallele e perpendicolari, e riteniamo assolutamente importante e fruttuoso che, quando si svolgono eventi di tale rilevanza, le due associazioni storiche del soccorso, due associazioni che hanno letteralmente scritto la storia dell’assistenza sanitaria, che condividono gli obiettivi, mettano da parte l’eventuale goliardica competizione nell’esclusivo interesse dei cittadini e dell’assistenza pubblica”.

L’evento della Notte Bianca ha di fatto suggellato la perfetta sinergia tra la Misericordia e la Croce Rossa Italiana, una sinergia, in realtà, non nuova, già sperimentata in altre grandi occasioni come durante il concerto di Vasco Rossi.

“E questa ritrovata sinergia tra le nostre due Associazioni storiche – hanno annunciato il Governatore Fiorilli e il Presidente Nieddu – rappresenta l’inizio di un percorso che nei prossimi mesi potrebbe determinare la costituzione della più grande realtà consortile presente sul territorio provinciale nell’ambito dell’emergenza-urgenza e dei trasporti in convenzione con il Servizio Sanitario regionale, nell’interesse di tutti i cittadini pescaresi”.

 

 

Misericordia Pescara

Contatti

redazione@pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK